Gambero Rosso distrugge uno dei più acquistati e rinomati panettoni in commercio: "Cartone e formaggio", l'assaggio impietoso

classifica peggiori panettoni gambero rosso

Panettoni, la classifica dei peggiori in assoluto per Gambero Rosso - buttalapasta.it

Vediamo i giudizi di Gambero Rosso sui migliori (e peggiori) panettoni in vendita nei supermercati. Ce n’è uno bocciatissimo.

A Natale non può mancare sulla tavola un bel panettone e spesso si acquista al supermercato perché si trova a un prezzo conveniente rispetto ai prodotti artigianali che si vendono nelle pasticcerie. Però è normale che alla prova assaggio i due prodotti siano diversi e a volte nemmeno paragonabili. Ne hanno avuto un’esperienza concreta i degustatori del Gambero Rosso che hanno preparato la classifica dei migliori panettoni del supermercato.

Quest’anno Gambero Rosso ha stilato una classifica che possiamo definire un po’ deludente. Nel senso che i prodotti presi in esame hanno a stento raggiunto la sufficienza, anzi c’è chi proprio non è nemmeno entrato nella classifica, a causa della scarsa qualità. Voi lo avete provato? Vi sentite di confermare o smentire il giudizio del Gambero Rosso? Scopriamone di più.

La classifica di Gambero Rosso dei migliori panettoni del supermercato

Se state ancora pensando a quale panettone scegliere per il vostro Natale, da gustare in famiglia o da regalare agli amici e ai parenti fatevi ispirare dalla classifica stilata da Gambero Rosso. I cui esperti hanno assaggiato alcuni dei prodotti più famosi in vendita al supermercato.

Questi dolci di Natale sono caratterizzati da un impasto soffice e scioglievole, arricchito con uvetta e canditi o con superficie mandorlata, ma possono essere anche al cioccolato o farcito di creme di vari gusti. I prodotti presi in esame dai degustatori di Gambero Rosso sono stati assaggiati, quindi la classifica prende in esame solo l’aspetto estetico e il gusto al palato.

classifica peggiori panettoni gambero rosso

Panettoni peggiori , la classifica di Gambero Rosso – buttalapasta.it

Diciamo che la degustazione è stata un’esperienza non troppo esaltante, da quello che si legge sulle pagine della nota rivista specializzata in enogastronomia. In pratica solo un prodotto ha raggiunto la sufficienza. Gli altri arrancano un prodotto è addirittura andato fuori classifica poiché è stato giudicato improponibile.

Vediamo in dettaglio come si sono piazzati i panettoni in vendita al supermercato

Al primo posto troviamo il panettone Motta con un punteggio di 61 su 100, con un impasto, seppur minimamente, alveolato. Al secondo posto troviamo Bauli, con un punteggio di 57.7 su 100, la cui mollica è abbastanza umida anche se la qualità dei canditi non è il massimo.

Poi al terzo posto c’è Melegatti con un punteggio di 56.4 su 100, si nota la scarsità di canditi e un impasto più simile a una merendina che a un panettone. Stesso giudizio per Tre Marie che si piazza al quarto posto, anche se è apprezzata la presenza di una buona quantità di uvetta. Il punteggio è di 53.8 su 100.

Al quinto posto c’è Paluani con un punteggio di 51.6 su 100 il cui panettone è apparso stucchevole e acido e con una presenza eccessive di lievito. Al sesto posto c’è Maina che non riesce a raggiungere nemmeno il “5. Infatti prende un punteggio di 49.3 su 100 a causa di un odore poco allettante e della consistenza di plastica, oltre che per un sapore decisamente artificiale.

Infine, il panettone che è stato eliminato dalla lista perché “inclassificabile” è il panettone Balocco. I degustatori hanno parlato di mollica secca e odore di cartone, aceto, note di formaggio e fermentazione, che di certo non invitano all’assaggio. Che dire, preparate un panettone fatto in casa seguendo la nostra ricetta se volete gustare qualcosa di sano e genuino.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2008 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti