Il liquore Strega lo conosciamo tutti, ma perché si chiama così? La storia magica risale a tempi antichi

storia del nome del liquore Strega

Il liquore Strega: perché si chiama così? - Instagram@strega1860 - buttalapasta.it

È famosissimo, ma chi lo sa perché il liquore Strega ha questo nome? Dietro c’è una storia affascinante e misteriosa tutta da scoprire.

Il liquore Strega si può considerare ormai abbastanza antico, dato che la sua origine risale al 1860. È questo l’anno in cui fu ideato questo alcolico che ha oltrepassato i secoli diffondendosi con un successo che non è mai tramontato. Ha un aroma fine e vellutato, è un liquore molto versatile che si presta bene ad essere bevuto in vari momenti della giornata.

Per le sue caratteristiche va bevuto liscio o ghiacciato, può esser versato sulla frutta o su dessert come ad esempio i gelati, ma aromatizza molto bene anche la cioccolata calda. Inoltre si unisce meravigliosamente anche ad altri alcolici per formare drinks e cocktails di vario tipo.

Questo storico prodotto proviene dall’azienda Strega Alberti Benevento S.p.A. di proprietà della famiglia Alberti giunta oggi alla sesta generazione di produttori. Abilità artigianale e processo tecnologico si sono uniti mirabilmente per portare al successo un liquore diventato inimitabile. Ma perché ha proprio questo nome? C’è un’interessante nome dietro questa scelta.

Il nome del liquore Strega e la sua storia tra leggenda e magia

Al liquore Strega è stato dato questo nome particolare con l’intenzione di evocare un’antica leggenda della città di Benevento. È diventato uno dei marchi più conosciuti al mondo, la fama del liquore Strega si è estesa a livello internazionale e il prodotto è presente in ben 50 Paesi tra cui Stati Uniti, Argentina, Australia, Messico, oltre ovviamente ai Paesi europei.

liquore strega perché si chiama così

Il nome è legato alla storia delle streghe di Benevento,loro luogo di riunione – buttalapasta.it

L’antica sapienza dei maestri liquoristi è stata utilizzata fin dal principio e mantenuta nel corso del tempo seppur con le evoluzioni che la lavorazione ha avuto negli anni con l’introduzione di nuovi macchinari e tecniche sempre più innovative. Ma tornando al nome, affascinante e misterioso che è stato dato a questo liquore, deriva appunto da una leggenda secondo cui Benevento era la città in cui si riunivano tutte le streghe del mondo.

Questo nome così evocativo e pieno di rimando al mistero ha funzionato e rappresenta bene la miscela di ben 70 erbe e spezie di provenienza da ogni parte del mondo che si trovano nella ricetta di questo liquore.

La distillazione avviene con ingredienti completamente naturali e questo prodotto continua ad affascinare e a non passare mai di moda. Presso l’azienda produttrice, nello storico stabilimento che si estende su una superficie di 30 mila mq e si trova nelle vicinanze della stazione ferroviaria di Benevento, è possibile fissare l’appuntamento per delle visite guidate con annessa degustazione di questo liquore e degli altri prodotti dell’azienda.

Parole di Romana Cordova

Potrebbe interessarti