Non buttare i noccioli di ciliegia: ecco come fare in casa ed a costo zero il famoso cuscino del benessere

come fare il cuscino di noccioli di ciliegia

Il cuscino di noccioli di ciliegie: come realizzarlo - buttalapasta.it

È il momento giusto per conservare i noccioli delle ciliegie, servono per fare il famoso e utile cuscino: tutti i passaggi per realizzarlo.

Il periodo tra fine primavera ed estate è quello propizio per mangiare ciliegie. Questo frutto dolce e stuzzicante piace e di ciliegie se ne assapora una dopo l’altra. Ottime anche in varie preparazioni dolci, per essere consumate devono essere denocciolate.

Parte integrante del frutto è infatti il nocciolo che ovviamente non si può ingerire. Staccarlo al morso o eliminarlo con l’apposito utensile è indispensabile per mangiare i frutti. I noccioli, però non devono necessariamente essere gettati via come materiale di scarto.

Possono essere utilizzati per creare un oggetto estremamente utile: il cuscino termico. Sono diverse le sue potenzialità in cui all’interno vengono posti i noccioli delle ciliegie. Essenzialmente è un rimedio naturale per lenire vari tipi di dolore. Efficace e curativo, ecco come ottenere un buon cuscino termino anti-dolore in poche mosse.

I benefici del cuscino termico e come realizzarlo

Ideato in Svizzera proprio a scopo terapeutico, il cuscino termino funziona per alleviare i dolori articolari  sfruttando la capacità dei noccioli di ciliegia di trattenere il calore e rilasciarlo nella zona dolorante. Utile tutto l’anno, ma in particolare in inverno quando è più frequente che si verifichino dolori alle ossa, il cuscino termico è un valido aiuto.

L’assorbimento del calore avviene mediante riscaldamento del cuscino con i noccioli dentro il forno. Ma è possibile ottenere anche l’effetto inverso e cioè quello rinfrescante attraverso il raffreddamento. I noccioli sono in grado di svolgere anche questa funzione. Mal di schiena, dolori cervicali e articolari possono diminuire notevolmente proprio con un trattamento a base di cuscino termico. Anche la digestione può essere favorita e i dolori mestruali alleviati ponendo il cuscino caldo sulla pancia. Al contrario, quando è freddo riduce il gonfiore, dona una sensazione di freschezza e allevia il mal di testa.

come fare il cuscino di noccioli di ciliegia

I benefici e la realizzazione del cuscino di noccioli di ciliegie – buttalapasta.it

Per realizzare un cuscino termico per prima cosa occorre raccogliere i noccioli. Bisogna lavarli e farli asciugare al sole per circa 2 giorni. Poi si procede a passarli al forno ad una temperatura bassa, di 100° per 20 minuti circa. È importante infatti togliere via ogni residuo di umidità.

Devono essere completamente asciutti affinché non si formi la muffa e quando sono ben essiccati si possono finalmente adoperare. Con ago e filo e due pezzi di stoffa di uguale dimensione si passa a fare il cuscino. È importante che il tessuto sia ben spesso così che possa agevolare il trattenimento del calore. Dopo aver inserito i noccioli e chiuso le cuciture il cuscino si può usare.

Per riscaldarlo è possibile inserirlo al microonde, dal momento che si tratta sempre di un cuscinetto di piccole dimensioni. Deve stare a 600 watt per 2 minuti ripetendo l’operazione 3 volte di seguito. In alternativa si può riscaldare nel forno tradizionale a 100° per 10 – 15 minuti. Per renderlo freddo invece va posto nel freezer per almeno 30 minuti.

Parole di Romana Cordova

Potrebbe interessarti