Non getterai la farina anche se scaduta, vero? Se la usi così torna utilissima in casa: ti svolta davvero la giornata

come fare colla in casa

Non gettare assolutamente la farina scaduta, ecco come puoi riusarla! - buttalapasta.it

Non bisogna assolutamente buttare via la farina quando è scaduta: c’è un’ottima idea anti-spreco che si rivela molto utile.

Anche la farina ha una scadenza e se la supera ovviamente non la si può più usare per cucinare. Però può ancora servire e non deve necessariamente esser gettata via.

Si può infatti utilizzare la farina, che sia scaduta o meno, per realizzare qualcosa di molto utile e quando si conosce questo trucchetto non lo si lascia più. In realtà da quella che a tutti gli effetti si può definire un’idea anti-spreco, nel caso della farina scaduta da riutilizzare, è un modo di adoperare la farina che fa parte dei metodi antichi delle nonne.

Tipico dei contesti in cui il recupero e l’uso di materiali comuni che si hanno in casa era parte integrante del vivere quotidiano, anche la farina diventa protagonista di uno strumento importante per fare molteplici cose. Ideale per tanti lavoretti di bricolage, ecco come realizzare la colla di farina con soli due o tre ingredienti e in modo semplicissimo ed efficace.

Come fare la colla di farina: la ricetta tradizionale e utile per tanti lavori

La tradizionale colla di farina, quella che le nonne usavano per incollare molte cose in casa e per realizzare lavoretti decorativi è facilissima da preparare.  Era il classico collante che si usava per fissare la cartapesta delle montagne del tipico presepe italiano, ma sono tanti gli utilizzi che si possono fare con la colla di farina.

come fare colla in casa

Ecco come realizzare la colla di farina – buttalapasta.it

Incolla bene soprattutto la carta e i materiali molto delicati, i lavoretti necessitano di un tempo di asciugatura naturale all’aria a temperatura ambiente, dentro le pareti di casa. Si asciuga abbastanza rapidamente e il tempo dipende ovviamente dalla grandezza del lavoro fatto e dalla quantità di colla usata.

Quel che occorre per realizzare la colla di farina è:

  • 400 ml di acqua + 100 ml
  • 80 g di farina 00
  • 40 g di zucchero semolato  (facoltativo)

Procedimento

  1. Per cominciare versare i 400 ml di acqua in un pentolino e porre sul fuoco a fiamma moderata a bollire.
  2. Nel frattempo in una ciotola sciogliere la farina con un bicchierino (circa 100 ml) di acqua mescolando per ottenere un composto liscio, omogeneo e senza grumi.
  3. Si formerà una cremina che bisogna versare nel pentolino con l’acqua bollente. In questa fase è importante mescolare velocemente con un cucchiaio di legno o con una frusta a mano. Si rapprenderà quasi subito per cui bisogna agire rapidamente con movimenti veloci e decisi.
  4. Nel caso in cui dovesse essersi formato qualche piccolo grumo si può risolvere frullando con un mixer ad immersione.
  5. Toglierla dal fuoco e, se si vuole, aggiungere lo zucchero, che ha lo scopo di potenziare l’effetto collante. Mescolare bene per farlo amalgamare, sempre con movimenti rapidi.
  6. Infine non rimane che versare la colla quando è ancora molto calda in un barattolo di vetro a chiusura ermetica. Si conserva a lungo in frigorifero.

Parole di Romana Cordova

Potrebbe interessarti