Questa è la vera pinsa romana fatta in casa: la ricetta per 4 persone

pinsa romana ricetta

La vera ricetta della pinsa romana (Buttalapasta.it)

Hai mai assaggiato la vera pinsa romana? Ecco finalmente svelata la ricetta per farla direttamente a casa tua: troppo buona!

Che buona la pizza, ma hai mai provato la famosa pinsa romana? Per chi non lo sapesse si tratta di una tipica ricetta contadina del Lazio, fatta con vari cereali impastati con acqua ed erbe aromatiche. Insomma, una sorta di antenata della pizza, dalla quale si differenzia soprattutto per via della forma allungata.

Ad ogni modo, proprio coma la pizza, anche la pinsa può essere farcita a piacere, ma noi quest’oggi andremo a realizzare la versione classica con pomodoro e mozzarella.

Bando, quindi, alle ciance ed andiamo subito a scoprire il procedimento passo passo per farla in casa. Il risultato finale è davvero da leccarsi i baffi!

Pinsa romana fatta in casa: la ricetta originale per 4 persone

Fare la pinsa in casa non è poi molto diverso dal preparare la pizza, seppur con alcune differenze soprattutto per ciò che concerne l’impasto. Ora, però, non perdiamo altro tempo e scopriamo subito la ricetta originale per 4 persone.

pinsa romana ingredienti

Come preparare in casa la pinsa romana (Buttalapasta.it)

Ingredienti:

  • 650 grammi di farina 0;
  • 30 grammi di farina di riso;
  • 20 grammi di farina di soia;
  • 500 millilitri di acqua;
  • 5 grammi di lievito di birra secco;
  • 10 grammi di sale;
  • 10 grammi di olio extravergine d’oliva;
  • 400 millilitri di passata di pomodoro;
  • 200 grammi di mozzarella.

Preparazione

  1. Per fare la classica pinsa romana comincia subito ad occuparti dell’impasto. Metti in una scodella le tre farine, il lievito di birra e l’acqua. Inizia ad impastare a mano oppure con l’aiuto della planetaria prima a bassa velocità e poi a velocità più sostenuta.
  2. Dopodiché, unisci il sale e l’olio extravergine d’oliva e continua ad impastare fino ad ottenere un composto abbastanza morbido.
  3. Lascia l’impasto nella ciotola per 30 minuti e ogni 10 vai a smuoverlo (con o senza planetaria) così da ventilare la pasta e renderla più lavorabile.
  4. A questo punto, copri tutto con uno straccio pulito e lascia lievitare in frigo per 24 ore.
  5. Trascorso il tempo necessario, riprendi l’impasto e dividilo in 4 pezzi più piccoli. Riponili in altrettante ciotole ben oliate e lasciali riposare per 3-4 ore, in modo da far raddoppiare il loro volume.
  6. Fatto questo, infarina il piano da lavoro e stendi i panetti con le mani, cercando di dare loro una forma ovale.
  7. Condisci con passata di pomodoro ed inforna nel ripiano più basso a 250 gradi per 5 minuti. Aggiungi, quindi la mozzarella tagliata a cubetti e rimetti nel forno per altri 5 o 6 minuti.
  8. Una volta che la pinsa sarà diventata bella dorata e croccante, tirala fuori e gustala in buona compagnia.

Parole di Veronica Elia

Sono Veronica e sono una giornalista pubblicista iscritta all’ordine dei Giornalisti della Lombardia, laureata in Editoria presso l’Università degli Studi di Milano. Nel 2015 comincio il mio percorso giornalistico ed inizio a collaborare con diverse realtà editoriali in Italia e in Svizzera. Il mio motto? “Fai il lavoro che ami e non lavorerai neanche un giorno della tua vita”.

Potrebbe interessarti