Pan di Spagna al limone

Pan di Spagna al limone

Tempo:
1 h
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
6 Persone
Calorie:
285 Kcal/Porz

    Pronti per la ricetta del pan di Spagna al limone? Profumato e morbido, è un dolce da non perdere, specie quando la voglia di qualcosa di genuino prende all’improvviso. Prepararlo, infatti, non richiede che poco tempo: anche se non si tratta di un dessert di immediata esecuzione, il primo morso vi ripagherà dell’attesa. Inutile dire come il pan di Spagna al limone si presti ad essere farcito con delle creme agli agrumi, per portare in tavola un dessert adatto alla fine dei pasti, specie di pranzi e cene a base di pesce. Da preparare solo con limoni succosi e freschi provenienti da agricoltura biologica, provatelo alla prima occasione: vi stupirà. Non perdete la ricetta di un dolce tanto semplice quanto appagante che si presta, per sua natura, a rendere l’ora del té ancora più piacevole.

    Ingredienti

    Ingredienti Pan di Spagna al limone per sei persone

    • 150 gr di zucchero
    • scorza grattugiata di un limone
    • 1 pizzico di sale

    Ricetta e preparazione

    Come fare il Pan di Spagna al limone

    Riunite sul piano di lavoro tutti gli ingredienti necessari per la preparazione del pan di Spagna al limone.

    Pesateli tutti per rendere più agevole la preparazione dello stesso.

    Lavate bene il limone, quindi grattugiatene la scorza e tenetela da parte.

    Tagliatelo in due con un coltello affilato e spremete il succo di una metà.

    Filtratelo e tenetelo da parte in un bicchiere: vi servirà dopo.

    Preriscaldate il forno a 170°C in modalità statica.

    Imburrate ed infarinate una teglia tonda di 24 cm di diametro, preferibilmente con apertura a cerniera.

    In alternativa rivestitela di carta forno.

    Sgusciate le uova dividendo gli albumi dai tuorli.

    Versateli in due ciotole diverse, entrambe capienti.

    Unite lo zucchero ai tuorli e lavorate con l’aiuto delle fruste elettriche.

    Ottenuto un composto gonfio, chiaro e spumoso, tenetelo da parte e passate agli albumi.

    Lavate le fruste ed asciugatele, quindi versate all’interno della ciotola contenente gli albumi un pizzico di sale.

    Montateli a neve ferma.

    Incorporateli ai tuorli, versandoli a cucchiaiate ed amalgamandoli con movimenti dal basso verso l’alto.

    Unite adesso sia il succo del limone filtrato che la sua scorza grattugiata tenuta da parte.

    Setacciate la farina 00 con il lievito per dolci ed uniteli, poco alla volta, sul composto di uova: incorporateli bene.

    Versate l’impasto dentro la tortiera infarinata e livellatene la superficie.

    Trasferitela a cuocere nel forno già caldo per circa 30 minuti circa.

    Non aprite lo sportello del forno prima del tempo previsto.

    Una volta che il pan di Spagna risulta dorato e gonfio potete controllarne lo stato di cottura.

    Inserite uno stecchino al centro del dolce: quando lo estrarrete dovrà risultare asciutto.

    Sfornatelo e fatelo raffreddare completamente, quindi tiratelo fuori dallo stampo.

    Spolveratelo con dello zucchero a velo e tagliatelo a fette: servitelo.

    In alternativa tagliatelo a dischi, farcitelo e decoratelo secondo i vostri gusti.

    Come conservarlo

    Il pan di Spagna al limone si conserva, così come le altre varianti, a temperatura ambiente per circa 4 giorni. Dovrete però avvolgerlo nella pellicola trasparente per alimenti o con un canovaccio pulito per preservarne la fragranza.

    In alternativa potrete anche congelarlo dopo averlo tagliato a fette, avvolte singolarmente ed introdotte in un sacchetto di plastica per alimenti adatto al freezer.

    Photo by shipscompass / CC BY

    VOTA:
    2.3/5 su 2 voti