Richiamo immediato per Gorgonzola dolce DOP: possibile presenza di Listeria

Gorgonzola dolce DOP: richiamato dal Ministero della Salute

Il Ministero della Salute ha richiamato il Gorgonzola dolce DOP - buttalapasta.it

Il Ministero della Salute ha richiamato il Gorgonzola dolce DOP per possibile presenza di Listeria: ecco il lotto “pericoloso”.

Di frequente capita che sul mercato avvenga il richiamo di un prodotto alimentare quando questo rappresenta una minaccia immediata per la salute pubblica e la sicurezza dei consumatori. Con il richiamo, infatti, il prodotto viene rimosso dalla vendita. 

Il richiamo può essere effettuato dal produttore o importatore e segnalato alle autorità statali e federali. Un prodotto che sta allarmando è il Gorgonzola dolce DOP. Infatti, il Ministero della Salute ha appena pubblicato un richiamo su questo formaggio per possibile rischio microbiologico. 

Il lotto di Gorgonzola dolce DOP richiamato per possibile presenza di Listeria

Il rischio microbiologico consiste nella possibilità di contrarre malattie causate da batteri, virus e altri microrganismi patogeni ingeriti attraverso il consumo di alimenti. 

Il Ministero della Salute ha segnalato il richiamo precauzionale da parte del produttore di un lotto di gorgonzola dolce DOP venduto con i marchi Palzola, Sovrano, R.P., Dolce&Blu e Romanin. Il motivo indicato sull’avviso è la possibile presenza di Listeria monocytogenes in crosta. I formaggi sono venduti in forme intere, oppure in pezzi da metà, un quarto o un ottavo di forma, con il numero di lotto D16423A e la data di scadenza 20/03/2024.

Gorgonzola dolce DOP: presenza di Listeria in questi lotti

Presenza di Listeria in alcuni lotti di Gorgonzola dolce DOP – buttalapasta.it

Lo stabilimento di produzione dell’azienda Palzola Srl che ha prodotto tutti i marchi di gorgonzola richiamato, si trova in via Europa 21, a Cavallirio, in provincia di Novara (marchio di identificazione IT 0162CE). Prontamente la Palzola ha inviato un comunicato stampa in risposta al provvedimento dichiarando che le rilevazioni che hanno riportato positività alla Listeria M. in crosta su parte del lotto D16423A sono state effettuate dall’ATS di competenza presso grossisti terzi che non avevano messo prodotto nella disponibilità della Grande Distribuzione Organizzata. 

In ottemperanza alla disposizione ministeriale la Palzola ha provveduto a ritirare l’intero lotto, nonostante le analisi interne all’azienda avessero prodotto risultati negativi alla Listeria M. Questo perché l’azienda ha come valori la qualità e la tutela della salute dei consumatori (infatti effettuano più di duemila controlli annui sui propri prodotti). L’azienda tiene comunque a sottolineare che, come da Disciplinare del Consorzio per la Tutela del Gorgonzola Dop riportate obbligatoriamente anche sulle etichette dei prodotti delle aziende consorziate,  la crosta del gorgonzola non è edibile.

Il Ministero comunque consiglia a chi lo avesse acquistato, di non consumare il formaggio. In linea di massima, infatti, quando un prodotto viene richiamato (soprattutto per rischio microbiologico), sarebbe meglio evitarne il consumo perché potrebbe contenere batteri o microrganismi nocivi per la salute. 

Parole di Valeria Scirpoli

Potrebbe interessarti