Scommetto che non conosci questi trucchi furbi in cucina: me li ha svelati la nonna e sono utilissimi per la preparazione dei tuoi piatti

trucchi della nonna in cucina

I trucchi della nonna da usare in cucina (Buttalapasta.it)

Basta sprecare tempo e risorse in cucina: con questi trucchi furbissimi della nonna stare ai fornelli non è mai stato così facile!

Per molti cucinare è un’attività piacevole e rilassante. Per altri, invece, si tratta quasi di una tortura! Ma niente paura, perché anche i meno esperti grazie a questi trucchetti furbissimi che ci ha svelato la nonna potranno portare in tavola delle vere prelibatezze.

Ma soprattutto potranno evitare di sprecare tempo ed energie, ottimizzando al massimo le risorse a loro disposizione. Sei curioso di scoprire di che cosa stiamo parlando?

Lascia perdere tutto quello che stai facendo, prendi carta e penna ed annota ogni passaggio. Di sicuro ti sarà di grande aiuto. Non ti resta, quindi, che seguire i nostri consigli e metterti subito alla prova!

Trucchi furbi in cucina: i consigli della nonna per rendere tutto più facile ai fornelli

Se non sei un cuoco esperto né tanto meno ami stare ai fornelli, dovresti assolutamente conoscere questi trucchetti utilissimi che usavano in passato le nostre nonne. Oltre ad essere geniali, sono anche super efficaci! Mettili subito in pratica e cucinare diventerà un vero gioco da ragazzi!

trucchi furbi in cucina

Grazie a questi trucchi cucinare sarà facilissimo (Buttalapasta.it)

Potranno sembrare delle banalità, ma questi astuti stratagemmi rivoluzionano il tuo modo di stare ai fornelli. Ecco alcune dritte.

  • Pulire il peperone senza sprechi: quando tagliamo i peperoni di solito eliminiamo la calotta superiore tranciandola di netto con un taglio perpendicolare al lato più lungo. In questo modo, si va però a sprecare un’enorme quantità di cibo. Meglio afferrare il picciolo e spingerlo verso l’interno e poi tirarlo verso l’esterno per staccarlo.
  • Tagliare la cipolla correttamente: in genere prima di sbucciare la cipolla andiamo a tagliare le due estremità laterali. Così facendo, si sprecano risorse preziose e ci scivoleranno anche le mani durante il taglio. Il segreto della nonna è iniziare a rimuovere solo un’estremità e poi cominciare ad affettare. Alla fine ci rimarrà in mano la seconda estremità che potremo quindi buttare via.
  • Sbollentare i broccoli: quasi tutti tagliano i broccoli in modo tale da ricavare solo le cime che vengono poi lavate e messe a sbollentare nell’acqua. Questo sistema fa sì che la verdura si sgretoli in cottura. La soluzione è lavare il broccolo e metterlo a bollire intero a testa in giù.
  • Tagliare le carote senza fatica: spesso nell’affettare le carote il tagliere scivola sotto le nostre mani e rischiamo quindi di farci del male, oltre che a fare più fatica. Adagia un panno umido sotto il tagliere e procedi con il taglio. Grazie a questo trucco affettare le carote sarà più facile!

Conoscevi già qualcuno di questi rimedi casalinghi? Davvero eccezionali!

Parole di Veronica Elia

Sono Veronica e sono una giornalista pubblicista iscritta all’ordine dei Giornalisti della Lombardia, laureata in Editoria presso l’Università degli Studi di Milano. Nel 2015 comincio il mio percorso giornalistico ed inizio a collaborare con diverse realtà editoriali in Italia e in Svizzera. Il mio motto? “Fai il lavoro che ami e non lavorerai neanche un giorno della tua vita”.

Potrebbe interessarti