Zerocalcare apre Osteria Sauli: cosa si mangerà e lo scopo socialmente utile

osteria sauli zerocalcare

Zerocalcare apre Osteria Sauli: i dettagli del progetto (foto: ANSA/MATTEO CORNER) - buttalapasta.it

Zerocalcare, dal fumetto al mondo della cucina: apre Osteria Sauli con uno scopo socialmente utile, ecco cosa si mangerà.

Amatissimo dai giovani ma anche da un pubblico più adulto, Zerocalcare è il nome al momento più famoso di tutto il fumetto italiano; la sua popolarità è aumentata a dismisura con la produzione delle due serie animate per Netflix e, ad oggi, è veramente conosciutissimo anche all’estero.

Un successo travolgente quello di Zerocalcare, sempre pronto a raccontare storie di vita vissuta e, soprattutto, a raccontarsi al pubblico; tra fumetti, progetti lavorativi e vita privata, comunque, l’artista non manca di impegnarsi socialmente per cause in cui crede, come sempre fatto tra l’altro sin da giovanissimo.

Dopo l’uscita di Quando muori resti a me, il suo nuovo libro, ha annunciato un nuovo progetto, questa volta però relativo al mondo della ristorazione: apre infatti  a Garbatella Osteria Sauli,  parte di un progetto che ha una chiara funzione sociale dietro. Ecco di cosa si tratta e quali saranno i piatti che i clienti potranno assaporare.

Zerocalcare, non solo il nuovo fumetto: arriva l’apertura di un’osteria con uno scopo sociale dietro

Come riportato anche da un sito del settore come Gambero Rosso, il progetto dell’Osteria Sauli è pronto a partire; insieme al fumettista romano coinvolti anche  l’oste Antonello Magliari (volto noto della ristorazione di Roma) e i due cuochi Antonello Abruzzese e Stefania Pinto.  I piatti forti saranno quelli tipici della cucina romana, ma non mancheranno ricette abruzzesi e pugliesi, oltre che il servizio di vino sfuso e la possibilità d fare un aperitivo “alla romana” con spritz e gassosa.

osteria sauli zerocalcare

Il progetto con lo scopo sociale dietro: un’osteria per aiutare le donne vittime di violenza (foto: ANSA/ETTORE FERRARI) – buttalapasta.it

C’è molta curiosità intorno alla proposta gastronomica di questa nuova osteria, sebbene a colpire sia soprattutto lo scopo sociale dietro al progetto: l’iniziativa nasce infatti da una collaborazione con la Casa delle donne Lucha y Siesta,  struttura attiva da anni che offre accoglienza, sostegno, supporto psicologico e sociale a tante donne purtroppo vittime di violenza.

Grazie all’apertura dell’Osteria Sauli, molte donne in difficoltà avranno modo di avere un impiego, oltre che una formazione nell’ambito della ristorazione.  Un progetto sicuramente nobile e che dimostra, ancora una volta, tutto l’interesse di Zerocalcare (nonostante la fama) di rimanere ben attivo in iniziative sociali in cui crede.

Parole di Manuel

Potrebbe interessarti