Taroz della Valtellina

taroz della Valtellina

  • facile
  • 1 ora
  • 4 Persone
  • 490/porzione

Il taroz è un piatto unico della cucina tradizionale valtellinese, preparato utilizzando delle verdure facilmente reperibili come patate e fagiolini, specialmente in estate. Naturalmente, trattandosi di cucina di montagna, non immaginate un piatto leggero in termini di calorie: oltre alle verdure c’è l’aggiunta di pancetta, burro, e formaggio tipo fontina o bitto. Taroz significa mescolata, proprio perché le verdure vengono rimestate tutte insieme a formare un composto unico e ben amalgamato. Raccomandiamo di seguire il consiglio di cottura della pancetta e di non far rimanere in forno i taroz troppo a lungo per evitare che il formaggio si bruci.

Ingredienti

  • 500 g di patate
  • 400 di fagiolini
  • 1 cipolla
  • 50 g di burro
  • 50 g di pancetta tesa
  • 100 g di fontina o di bitto

taroz della Valtellina

Preparazione

  1. Lessate le patate e i fagiolini. A cottura ultimata sbucciate le patate, unitele ai fagiolini e, aiutandovi con un cucchiaio di legno, schiacciateli.
  2. Fate soffriggere la pancetta tagliata a dadini con la cipolla affettata sottilmente nel burro. Fatele sciogliere il grasso senza farla seccare.
  3. Togliete la crosta al formaggio e tagliatelo a dadini.
  4. Mettete il composto in una pirofila da forno alternando strati di formaggio al composto preparato.
  5. Cospargete poi il tutto con il soffritto di burro, pancetta e cipolle, e infornate a 180°C fino a che il formaggio inizierà a fondere.
  6. Servite il taroz filante.
Foto di Marco

Parole di Deborah Di Lucia