Tortine salate di pasta brisé

tortine salate

  • facile
  • 40 minuti
  • 4 Persone
  • 406/porzione

Preparare un invece di una cena è ultimamente di gran moda. Ovviamente via alle patatine e alle noccioline, per far posto a delle mini portate, stile tapas, ben curate negli ingredienti e nell’aspetto. Queste tartellette di pasta brisé ripiene di 3 tipi di ingredienti diversi ne sono un esempio.

Ingredienti

  • 1 rotolo di pasta brisèe pronta
  • 100 gr di ricotta
  • 2 uova
  • 1 dl di panna fresca
  • 40 gr di mortadella
  • 20 gr di pistacchi
  • 1 scalogno
  • 1 rametto di timo
  • 12 olive taggiache snocciolate
  • 2 carciofi arrosto sott'olio
  • 40 gr di emmentaler
  • origano q.b.
  • grana padano grattugiato q.b.
  • olio extravergine di oliva
  • sale q.b.

tortine salate

Preparazione

  1. Fate stufare lo scalogno pulito e tritato in una padella con 2 cucchiai di olio
  2. Aggiungete quindi il peperone tagliato a striscette, il rametto di timo e regolate di sale
  3. Fate cuocere per circa 5 minuti
  4. Stendete la pasta lasciandola sulla carta da forno e con l’aiuto di un tagliapasta ricavatene 12 dischetti
  5. Mettete i dischetti di pasta su 12 stampini da tartelletta antiaderenti e fate aderire bene la pasta sia ai bordi che al fondo
  6. Tritate la mortadella e i pistacchi molto finemente, mescolateli alla ricotta, aggiungendo anche un pizzico di sale, 1 uovo e due cucchiai di grana grattugiato
  7. Sgocciolate i carciofi, asciugateli con della carta assorbente e tagliateli a fettine
  8. Grattugiate molto grossolanamente il formaggio usando una grattugia dai fori larghi
  9. Con uno stuzzicadenti bucherellate il fondo delle tartellette, riempitene 4 con le strisce di peperone e le olive, 4 con i carciofi, il formaggio e un pizzico di origano e 4 con con il composto di ricotta e mortadella
  10. In una ciotola mescolate l’uovo rimasto, la panna fresca, due cucchiai di grana padano e poco sale
  11. Versate questo composto nelle tortine ai peperoni e in quelle ai carciofi
  12. Infornate per 20 minuti a 180°
 
Foto di Richard Munckton

Parole di Paoletta

Da non perdere