Zippulas senza uova

Zippulas senza uova

  • media
  • 1 ora e 30 minuti
  • 6 Persone
  • 480/porzione

Conoscete le zippulas sarde? Sono le frittelle di Carnevale, che in Sardegna si preparano per le feste in maschera. In questa ricetta nell’impasto non è previsto l’uso delle uova, ma si utilizzano latte e lievito che ne ammorbidiscono la consistenza. Per la preparazione non è necessario molto tempo, a parte quello della lievitazione della pasta, e per la frittura vi suggeriamo di utilizzare una siringa per dolci per modellare le zippulas a forma allungata o nella forma di ciambella.

Ingredienti

  • 500 gr di farina
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • 100 gr di zucchero
  • 1 bicchiere di latte
  • 1 limone di agricoltura biologica
  • 1 arancia di agricoltura biologica
  • 1 pizzico di zafferano
  • Olio per friggere q.b.
  • Zucchero a velo q.b.

Zippulas senza uova

Preparazione

  1. Mescolate la farina con lo zucchero, le scorze grattugiate di limone> e arancia, un pizzico di zafferano.
  2. Unite il lievito di birra sciolto nel latte tiepido e mescolate per bene fino ad ottenere un impasto morbido e fluido.
  3. Lasciate lievitare le zippulas per circa un’ora in una ciotola coperta da uno strofinaccio in luogo caldo.
  4. Quando la pasta sarà lievitata potete cominciare a friggere le zippulas.
  5. Scaldate abbondante olio in un tegame con i bordi alti.
  6. Con l’aiuto di un imbuto o di una sac a poche versate il composto nell’olio con movimenti concentrici per formare le zippulas.
  7. Si possono formare dei taralli o anche delle lunghe spirali come vuole la tradizione.
  8. Friggerli per circa 5 minuti o fino a doratura.
  9. A fine cottura mettete a scolare le zippulas dall’olio in eccesso su carta assorbente da cucina.
  10. Spolverizzatele con zucchero a velo prima di servire.
 
Foto di Alberto

Parole di Deborah Di Lucia