Vitello al pesto

  • default-difficolta
  • default-
  • 1 Persone
  • n.d.

vitello con pesto  
Il vitello al pesto è un secondo che unisce carne e verdure, molto facile da preparare e anche colorata. Un modo diverso per cucinare la carne, e servire un secondo piatto agli amici cucinandolo in pochissimo tempo e anche senza difficoltà. E’ altrettanto buono per un secondo piatto da servire in famiglia. Carina la presentazione, ovviamente facoltativa, sul letto di fagiolini, che poi potrete variare a seconda della stagione. Se non vi piace la carne a dadini, potete anche lasciarla a fette spesse.  

Ingredienti

  • filetto di vitello 400 g
  • basilico 20 foglie
  • 1 spicchio di aglio
  • una manciata di pinoli
  • parmigiano reggiano
  • fagiolini 500 g
  • olio extravergine di oliva
  • sale

Preparazione

 
Pulite i fagiolini, lavateli e cuoceteli per 6 minuti in acqua bollente salata, poi scolateli e metteteli in una ciotola con acqua e ghiaccio, quindi fateli asciugare su carta assorbente.  
Preparate il pesto, avendo cura di tenere la lama del mixer in freezer mezz’ora, e frullandovi basilico, sale grosso, l’aglio spellato, metà dei pinoli e il parmigiano reggiano ( una manciata). Una volta azionato il mixer unite 1 dl di olio extravergine, poi frullate fino ad avere una salsa omogenea.  
Tagliate il vitello a fette spesse 2 cm e poi a dadini di 2 cm di lato. Tostate i pinoli rimasti per un paio di minuti, poi toglieteli e scaldatevi un cucchiaio di olio, unite la carne e fate saltare per 3 minuti a fiamma alta.  
Mettete la carne nei piatti, regolate di sale e fate intiepidire, poi unite i fagiolini, i pinoli tostati e aggiungete anche il pesto preparato. Insaporite con una macinata di pepe e servite.

Parole di Paoletta

Da non perdere