Frittelle di aragosta

frittelle aragosta

  • facile
  • 20 minuti
  • 1 Persone
  • n.d.

frittelle aragosta Le frittelle di aragosta sono quanto di più raffinato si possa desiderare in fatto di fritti. Si tratta di bignè salati, a base di polpa di aragosta tritata, crocantissimi e con un cuore morbido e irresistibile: un antipasto ideale da preparare per stupire i vostri commensali durante il pranzo di Pasqua, differente dalle classiche frittelle e dai soliti stuzzichini, realizzati per le feste. 
 

Ingredienti

  • 200gr di farina
  • 100 gr di burro + 1 noce
  • 15 gr di sale e di zucchero miscelati
  • 250 gr di polpa di aragosta
  • 4 uova
  • pepe
  • olio d'oliva
  • 1/2 l di latte
  • 150 gr di farina tapioca

Preparazione

  1. Preparate la pasta per le frittelle unendo farina burro, sale, zucchero, pepe e un po’ di olio.
  2. Mettete un pentolino sul fuoco e portate il latte ad ebollizione. A questo punto togliete dal fuoco e versatelo in una ciotola.
  3. Amalgamate il latte alla farina di tapioca, mescolando i due ingredienti con l’aiuto di una frusta. Continuate a miscelare fino ad ottenere un composto omogeneo e privo di grumi.
  4. Unite i due composti a base di farina e aggiungete le uova, uno alla volta, amalgamando con cura.
  5. In una casseruola scaldate una noce di burro con 3 cucchiai di olio. Aggiungete a polpa di aragosta a pezzi e salate se necessario.
  6. Una volta che la polpa si sarà insaporita, toglietela dal fuoco e, con un mixer, frullatela insieme all’impasto realizzato in precedenza. Miscelate fino ad ottenere un composto ben amalgamato.
  7. In una padella, scaldate l’olio che vi servirà per cuocere le vostre frittelle di aragosta.
  8. Quando l’olio sarà ben caldo, con l’aiuto di un cucchiaio immergete in padella l’impasto delle vostre frittelle. Quando saranno cotte e dorate rimuovetele dal fuoco e procedete allo stesso modo fino ad esaurire tutto l’impasto.
  9. Scolate le frittelle sulla carta da cucina e servitele caldissime.

Parole di Waly

Da non perdere