Filetto di maiale in crosta

Filetto di maiale in crosta

  • media
  • 50 minuti
  • 4 Persone
  • n.d.

ll filetto di maiale in crosta rappresenta un secondo piatto di carne davvero sfizioso e particolare, un modo innovativo per servire un tipo di carne che piace davvero a tutti! Velocissimo da realizzare e adatto ad ogni tipo di chef, dal più esperto al principiante, questo piatto è perfetto per esaltare il gusto intenso della carne di maiale. Vi suggeriamo di accompagnare questa pietanza con contorni semplici e leggeri: patate al forno, piselli, funghi e carciofi sono perfetti da servire insieme! Scopriamo insieme come fare!

Ingredienti

  • 1 kg di filetto di maiale
  • 400 gr di pasta sfoglia già pronta
  • 150 gr di pancetta
  • foglie di alloro q.b.
  • olio di oliva q.b.
  • 1 uovo
  • sale q.b.

Filetto di maiale in crosta

Preparazione

  1. Prendete il vostro filetto di maiale e salatelo leggermente, successivamente avvolgetelo con le fettine di pancetta che dovrete alternare con qualche foglia di alloro la quale donerà ancora più gusto alla preparazione.

  2. Versate un po’ d’olio all’interno di una pirofila rettangolare, ponete il filetto e successivamente passatelo in forno già caldo per 15 minuti ad una temperatura di 200 °C.

  3. Terminato il tempo suggerito, sfornate la carne e lasciatela leggermente raffreddare.

  4. Stendete sul piano di lavoro leggermente infarinato la pasta sfoglia, creando uno strato piuttosto sottile.

  5. Private il filetto di maiale di pancetta e alloro e successivamente ponetelo al centro della pasta sfoglia, richiudetelo con la pasta prestando attenzione a sigillare bene i bordi.

    Un filetto di maiale in crosta di frutta secca è la variante che vi suggeriamo per questa classica ricetta. In questo caso, sono stati utilizzati pistacchi e mandorle, che ricoprono la carne grazie a un composto realizzato con albumi e parmigiano. Una volta rosolato il filetto, lasciatelo intiepidire su un foglio di alluminio e intanto sbattete l’albume con una manciata di parmigiano grattugiato. Spalmate il composto sul filetto, ricopritelo con la granella di pistacchi e mandorle, e poi andate in forno a 200° per 25 minuti.
  6. All’interno di una ciotola, sbattete un uovo e spennellatelo sulla superficie del rotolo.

  7. Aiutandovi con una forchetta realizzate quindi due buchi sulla superficie della sfoglia.
  8. Con la carta forno realizzate due piccoli tubicini che introdurrete nei buchi, formate così uno spiffero in grado di far uscire il vapore che si formerà durante la cottura.

  9. Ricoprite una teglia da forno con l’apposita carta, riponete il tutto e lasciate cuocere per altri 20 minuti alla temperatura di 180°.

  10. Il vostro piatto sarà pronto solo quando la crosta risulterà ben dorata.

Parole di Paoletta

Da non perdere