Nuvole di bianchetti all'aceto balsamico

Nuvole di bianchetti all’aceto balsamico

  • default-difficolta
  • default-
  • 1 Persone
  • n.d.

Con il termine “bianchetti” in Italia definiamo tutto il novellame di acciughe e sarde, così chiamato perchè in questo periodo della crescita ha un caratteristico colore chiaro. Ogni regione ha il suo termine per definirlo: nel Lazio per esempio sono i “cicinelli”, in Liguria il “gianchetto” e in Calabria “rosa di mare” dove tradizionalmente viene lavorata con peperoncino e altri ingredienti.

Ingredienti

  • bianchetti 250 g
  • aceto balsamico
  • farina
  • olio per friggere

Preparazione

Mettete l’olio a scaldare nella padella o nella pentola per friggere. Lavate bene i pescetti e poi fateli scolare bene in uno scolapasta. Con uno strofinaccio da cucina asciugateli bene, poi passateli nella farina facendola aderire su tutti i bianchetti e poi a cucchiaiate tuffateli nell’olio. Non appena queste piccole frittelle saranno dorate uniformemente prendeteli con il mestolo forato e lasciate asciugare l’olio in eccesso su carta assorbente. Disponeteli sul piatto da portata e spruzzateli con qualche goccia di aceto balsamico. Foto da: cookaround.com arigato.blogosfere.it aaaaccademiaaffamatiaffannati.blogspot.com

Parole di Paoletta

Da non perdere