Conserva di peperoncini piccanti

    photo-full
    Tempo:
    2 settimane
    Difficoltà:
    Facile
    Porzioni:
    4 Persone
    Calorie:
    65 Kcal/Porz
    Realizzare una conserva di peperoncini piccanti è semplice e assolutamente da provare se siete amanti dei cibi dal gusto saporito e volete avere sempre a disposizione una scorta di bruciante condimento. Spesso, passata la stagione dei peperoncini, si rimpiange di non averli a disposizione da utilizzare nelle nostre pietanze. Oltre a conservare il peperoncino fresco direttamente nel congelatore, vi proponiamo questa ricetta per confezionare dei barattoli di peperoncini piccanti da tenere in dispensa, e anche da regalare agli amici. Potrete anche scegliere se utilizzare i peperoncini freschi o secchi.

    Preparazione

    peperoncini

    1. Prima di cominciare indossate un paio di guanti in lattice, quelli usa e getta andranno benissimo, così da evitare che la capsaicina contenuta nei peperoncini rimanga sulle mani a svolgere la sua azione irritante (anche per giorni).
    2. Pulite con un panno pulito i peperoncini, strofinandoli senza metterli sotto l’acqua.
    3. Consiglio:

      Se sono molto sporchi si può inumidire il panno, ma i peperoncini devono poi essere asciugati perfettamente.

    4. Tagliate in due ogni peperoncino nel verso della lunghezza, in modo da ottenere due metà perfettamente speculari.
    5. Stendete un canovaccio pulito in uno scolapasta, spolverate una manciata di sale, ponete uno strato di peperoncini piccanti, ricoprite con altro sale e continuate alternando i due ingredienti fino a terminare gli strati: terminate con il sale.
    6. Piazzate su questo cumulo un peso su di un piatto: bisogna ottenere una pressa, quindi si può usare un sasso pulito, oppure una pentola pesante piena d’acqua; in questo modo il sale e il peso favoriranno la fuoriuscita dell’acqua in eccesso nei peperoncini.
    7. Mettete anche un piatto sotto allo scolapasta per raccogliere l’acqua che sgocciolerà.
    8. Fate riposare in questo modo per circa 6 ore.
    9. Passato questo tempo, togliete il sale dai peperoncini aiutandovi con un pennello o della carta da cucina, ma non utilizzate acqua.
    10. Adagiate i peperoncini in vasetti perfettamente puliti e sterilizzati, e ricopriteli con l’olio.
    11. Consiglio:

      L’olio deve sempre coprire totalmente i peperoncini, per evitare la formazione di muffe che renderebbero inutilizzabile la nostra conserva, quindi mano a mano che usate la conserva, ricordate di aggiungere dell’olio.

    12. Mettete a riposare i barattoli di conserva in luogo fresco e asciutto e cominciate a consumarli dopo almeno due settimane.

    Consiglio:

    Se si preferisce usate i peperoncini secchi, basta metterli direttamente nell’olio dopo averli sminuzzati o tritati grossolanamente, a seconda del gusto.

    Peperoncini piccanti da spalmare

    peperocini rossi

    1. Se volete realizzare una conserva di peperoncini piccanti da spalmare su crostini e bruschette, procedete in questo modo.
    2. Frullate 300 grammi di peperoncini a pezzi con 110 ml di olio extra vergine di oliva, dopo aver eliminato il picciolo e averli puliti con un canovaccio.
    3. Unite il sale secondo il gusto.
    4. Azionate il frullatore a scatti in modo che i peperoncini non si riducano in purea.
    5. Togliete un paio di volte il coperchio per ricompattare la massa verso il basso ed evitare di annusarla perchè è molto urticante per naso ed occhi.
    6. Consiglio:

      Si possono anche ridurre i peperoncini in rondelle sottili o tritarli a coltello più grossolanamente, a seconda dei gusti.

    7. Mettete il composto in un tegame di acciaio e fatelo sobbollire per una mezz'ora a fuoco impercettibile, per non riscaldare troppo l'olio e rimestatelo spesso con cucchiaio di metallo.
    8. Versate il composto in barattoli di vetro perfettamente sterilizzati ed asciutti, compattate il tutto e coprite con un dito.
    9. Chiudete i barattoli e capovolgeteli, quindi riponeteli in dispensa quando saranno freddi.
    10. Questa crema di peperoncini si conserva al buio in luogo fresco e asciutto.
    11. Una volta aperto il barattolo può essere conservata in frigo, avendo l'accortezza di compattare sempre la conserva e di aggiungere sempre dell’olio in superficie.

    Varianti

    Se siete degli amanti delle conserve, provate anche i pomodori verdi sott'olio o le melanzane sott'olio, perfetti sia come contorno che come antipasto.

    Foto di Marialuisa Ferraro

    Conserva di peperoncini piccanti sott'olio
    TOP VIDEO
    RICETTE PIU' POPOLARI
    DALLA CUCINA