Le pere paurose di Halloween

    photo-full
    Le pere paurose di Halloween sono un simpatico dessert da proporre ai vostri ospiti durante un party a tema che si rispetti, comprensivo di cibi e bevande terrificanti, con teschi, zucche, pipistrelli, fantasmi e mostri di ogni tipo. Queste pere paurose sono un'idea originale, divertente e semplice da preparare, anche con l'aiuto dei bambini.

    Ingredienti

    • pere piccole
    • cioccolato bianco
    • cioccolato al latte
    • spiedini di legno o bastoncini da lecca-lecca
    Ricettari correlati Scritto da Angela Bruno

    Preparazione

    Lavate bene le pere ed eliminate il picciolo.

    Inserite successivamente uno spiedino o un bastoncino da lecca-lecca in ogni pera, dalla parte del picciolo. Fate poi fondere a bagnomaria il cioccolato bianco (usando l'apposito recipiente oppure un pentolino posto all'interno di uno più grande, riempito d'acqua. In questo caso, attenzione a non far andare l'acqua nel pentolino col cioccolato) e ricoprite le pere con il cioccolato fuso.

    Infilzate poi ciascuna pera in una spugna o in un contenitore con della sabbia, del riso o altro, in modo che possano raffreddare senza toccarsi l'un l'altra. Dopo circa 40 minuti, o quando il cioccolato si è solidificato completamente, decorate ciascuna pera con il cioccolato al latte, anche questo fuso a bagnomaria, utilizzando la siringa o un cono di carta forno e realizzando tanti teschi spaventosi.

    Una volta solidificate bene, le pere paurose possono essere disposte dentro ad un vaso da fiori o ad un altro recipiente, riempito di spugna oasi o altro materiale, per tenerle ben ferme, e poi ricoperto con sabbia, sassi, riso, farina, o tutto ciò che vi viene in mente.

    La festa di Halloween è da qualche anno molto sentita anche in Italia e rimanda ai festeggiamenti con cui i Celti celebravano l'arrivo dell'inverno e l'inizio del loro anno, successivamente assorbiti dalla tradizione cristiana. Il nome di questa festa deriva infatti dall'espressione All Hallow Eve, ovvero la vigilia di tutti i Santi, il primo novembre appunto che viene preceduto dalla notte del 31 Ottobre che secondo la tradizione viene festeggiata con fuochi, danze, costumi e maschere paurose per spaventare le streghe e gli spiriti della notte.