Dita della strega di Halloween

Dita della strega di Halloween

Tempo:
1 h
Difficoltà:
Media
Porzioni:
8 Persone
Calorie:
460  Kcal/100gr

    La ricetta delle dita della strega di Halloween ci regala dei biscotti friabili e golosi dall’aspetto inquietante. Rappresentano un’idea vincente nel caso in cui abbiate in mente di organizzare una festa a tema horror. Si tratta di una ricetta di biscotti per Halloween, per bambini e adulti, che non richiede particolari accorgimenti se non nella decorazione, che prevede pazienza ed attenzione. Così come le dita di strega salate, anche queste dolci riscuotono sempre grande successo, sono un must quando si avvicina la festa più spaventosa dell’anno. Ed allora, procuratevi tutti gli ingredienti e mettetevi al lavoro coinvolgendo, magari, anche i piccoli di casa che non si tireranno di certo indietro. Vi stupirà come, dalla semplice pasta frolla, applicando un po’ di fantasia e lasciando correre la vostra creatività, sia possibile realizzare delle dita dolci tanto golose.

    Ingredienti

    Ingredienti Dita della strega di Halloween per otto persone

    • 300 gr di farina
    • 150 gr di burro
    • 2 tuorli
    • 1 pizzico di sale
    • marmellata di fragole
    • 150 gr di zucchero
    • 1 uovo
    • scorza grattugiata di 1 limone bio
    • mandorle intere
    • acqua qb

    Ricetta e preparazione

    Come fare le Dita della strega di Halloween

    Predisponete sul piano di lavoro tutti gli ingredienti necessari per la preparazione delle dita della strega.

    Pesate gli ingredienti singolarmente per rendere la preparazione semplice e veloce.

    Il primo accorgimento consiste nel tirare il burro fuori dal frigo almeno 10 minuti prima di iniziare. Così procedendo diventerà morbido quanto basta per impastare al meglio.

    Lavate il limone e grattugiatene la scorza con una grattugia. Tenetela da parte.

    Adesso setacciate la farina 00 con un setaccio a maglia fine e trasferitela su una spianatoia creando una fontana al centro.

    Tagliate il burro a cubetti abbastanza piccoli e metteteli al centro della fontana.

    Iniziate, con la punta delle dita, a farlo sciogliere nella farina.

    Unite quindi lo zucchero e mescolate brevemente con le mani.

    Aggiungete il pizzico di sale e la scorza grattugiata del limone.

    Impastate con entrambe le mani fino ad ottenere delle briciole grossolane.

    Unite, solo adesso, l’uovo ed il tuorlo e, sempre con la punta delle dita, amalgamateli velocemente.

    Lavorate bene il tutto ma fatelo velocemente per non fare riscaldare l’impasto.

    Modellate quanto ottenuto dandogli la forma di una palla.

    Avvolgetela con la pellicola trasparente per alimenti e ponetela all’interno del frigo.

    Fate riposare la pasta frolla per almeno 30 minuti al suo interno.

    Trascorso tale lasso di tempo eliminate la pellicola e spolverate con la farina il piano di lavoro.

    Ponete la pasta frolla sul piano infarinato.

    Tagliate dei pezzi di pasta frolla e create delle piccole strisce del diametro di circa 1 centimetro e mezzo.

    Tagliate ciascuna striscia in pezzi lunghi 6-7 centimetri e cominciate a modellare ciascun pezzo per creare un dito.

    Schiacciate leggermente la punta per creare lo spazio dell’unghia e, servendovi di un coltello, create le pieghette tipiche delle dita all’altezza delle nocche.

    Posizionate, premendo leggermente, una mandorla intera sulla punta di ogni dito.

    Spolverate i biscotti con lo zucchero e disponeteli su una teglia imburrata ed infarinata.

    In alternativa rivestite la teglia con della carta forno.

    Infornate a 180°C per circa 10 minuti, fino a doratura dei biscotti.

    Nel frattempo, però, dedicatevi alla decorazione finale: predisponete un pentolino su un fornello piccolo.

    Versate al suo interno due cucchiai di marmellata di fragola diluendoli con pochissima acqua per ottenere il “finto sangue”.

    Cospargete, con l’aiuto di un pennellino, il liquido ottenuto sul contorno delle unghie una volta che i biscotti saranno oramai freddi.

    Varianti

    In cerca di varianti? Le dita della strega vegan possono rappresentare la soluzione adatta nel caso in cui non si mangino alimenti di origine animale. In questo caso mantenendo le dosi consigliate sopra, sostituite il burro con 120 gr di olio di semi e le uova con 100-120 ml di acqua o latte di soia.

    Le dita di strega con pasta sfoglia, invece, rappresentano una soluzione di gran lunga più veloce. Il loro bello sta nel fatto che, grazie alla neutralità della base, possano essere preparate sia in versione dolce che salata. A questo proposito, le dita di strega con wurstel riscuotono sempre grande approvazione tra i commensali, non sottovalutatele.

    Photo by Aaron Poffenberger / CC BY

    VOTA:
    4.1/5 su 15 voti