NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

La pasta con il sugo di cicale

    La pasta con il sugo di cicale
    Tempo:
    50 min
    Difficoltà:
    Facile
    Porzioni:
    4 Persone
    Calorie:
    480 Kcal/Porz
    Vi proponiamo la pasta con il sugo di cicale di mare, gustosi crostacei che ora si trovano facilmente in pescheria. Le cicale, dette a seconda delle regioni pannocchie, canocchie, sparnocchie o canoccie, devono essere freschissime, se possibile dovrebbero ancora muoversi; e ricordate che devono essere cucinate al momento dell’acquisto, anche se tenute in frigorifero il giorno dopo potrebbero essere immangiabili. Se non potete consumarle subito, vi suggeriamo di cucinarle immediatamente e di conservare il sugo in frigorifero per qualche giorno o surgelarlo.

    Ingredienti

    Ingredienti La pasta con il sugo di cicale per quattro persone
    • 400 gr di pasta lunga (spaghetti, linguine)
    • 800 gr di cicale di mare
    • 1 kg di pomodori maturi oppure equivalente quantitativo di pelati
    • 2 spicchi di aglio
    • 1 mazzetto di prezzemolo
    • 1 dl di olio d’oliva
    • peperoncino rosso piccante q.b.
    • sale q.b.
    Ricettari correlati Scritto da

    Ricetta e preparazione

    Come fare La pasta con il sugo di cicale

    pasta con sugo di cicale

    1. Scegliete alcune delle cicale più belle, incidetele lungo il ventre, lavatele ed eliminate parte delle antenne e le frange con le forbici.
    2. Apritele e recuperate la polpa, tagliatela a pezzetti e mettete da parte.
    3. Con gli scarti un po’ di sale e qualche rametto di prezzemolo preparate del brodo di pesce.
    4. Sbollentate i pomodori, pelateli, eliminate i semi e tagliateli a pezzetti.
    5. Fate rosolare l’aglio tritato con 2/3 dell’olio, unitevi i pomodori, salate e aggiungete un pò di peperoncino piccante.

      Consigli:

      Potete aggiungere anche 50 ml di vino bianco.

    6. Fate cuocere a fuoco vivo 20 minuti.
    7. Unite al sugo la polpa delle cicale e quelle intere, bagnate con mezza tazza di brodo e cuocete ancora una decina di minuti a fuoco moderato.
    8. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, scolatela e fatela saltare nel sugo di cicale, unendo il prezzemolo tritato e bagnando con del brodo di pesce se necessario.
    9. Servite subito completando con l’olio rimasto a crudo.

     
    Foto di Francesco Pignatale

     
     
     
     
     
    RICETTE PIU' POPOLARI
    DALLA CUCINA