Torta di rose

Torta di rose

Tempo:
2 h e 30 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
6 Persone
Calorie:
327 Kcal/100gr

    La torta di rose è un dessert davvero facilissimo da realizzare, ideale per un tè in compagnia delle amiche. Un bouquet fiorito di pasta soffice decorata con croccanti mandorle dal sapore mediterraneo, questa dolce scenografia racchiude al suo interno il segreto degli ingredienti genuini: la morbidezza del burro incontra la dolcezza dello zucchero per un matrimonio di sapori davvero indimenticabili.

    Ingredienti

    Ingredienti Torta di rose per sei persone

    • 500 gr di farina Manitoba
    • 170 gr di zucchero
    • 1 panetto di lievito di birra
    • 2 uova
    • 330 gr di burro
    • la scorza di 1 arancia
    • 150 ml di latte
    • 100 gr mandorle a lamelle

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Torta di rose

    All’interno di una ciotola ponete il lievito di birra e unite il latte, vi consigliamo di utilizzare latte a temperatura ambiente. Aiutandovi con una forchetta fate sciogliere bene il lievito e incorporate il tutto nella farina precedentemente setacciata e disposta in un’altra ciotola.

    Impastate il tutto e aggiungete la scorza di arancia grattugiata. In un’altra ciotola sbattete le uova intere e versatele nel composto creato insieme a 100 gr di zucchero, continuate quindi ad impastare. Non appena la base della vostra torta sarà ben lavorata, unite 150 gr di burro, leggermente morbido, un pezzo alla volta assicurandovi che l’impasto lo assorba per bene.

    Continuate ancora a lavorare il tutto fino ad ottenere un composto liscio e unitario; create quindi una palla che è necessario lasciare lievitare per almeno un paio di ore. Durante il tempo necessario per la lievitazione, preoccupatevi del ripieno: ponete 180 gr di burro in un pentolino e lasciatelo sciogliere senza riscaldare eccessivamente, unitelo quindi a 70 gr di zucchero così da creare una crema spumosa e soffice.

    Terminata la lievitazione, stendete la base della torta sul piano da lavoro e con l’aiuto di un mattarello dategli una forma rettangolare dello spessore di un centimetro; con un coltello quindi, disponete la crema di burro e zucchero. Arrotolate l’impasto seguendo il lato più lungo del rettangolo e tagliate delle fette spesse circa 7 cm.

    Disponete in modo verticale i vostri rotolini all’interno di una teglia rotonda, precedentemente imburrata, così da far vedere la spirale al loro interno. Considerando che i rotolini lieviteranno e si gonfieranno, vi suggeriamo di lasciare un po’ di spazio tra un rotolino e l’altro. Lasciate riposare la torta per circa un’ora fuori dal forno e successivamente spennellatela con un po’ di burro ammorbidito.

    Decorate il tutto con le lamelle di mandorle e infornate a 160 gradi per circa un’ora. Terminato il tempo di cottura, lasciate riposare per un po’ la torta e successivamente servite ai vostri ospiti!

    Foto di Caterina

    VOTA:
    4.5/5 su 2 voti