Ovvero: non le solite uova sode! Ecco un suggerimento per un secondo piatto facilissimo da preparare e molto saporito. Un modo per mangiare le uova sode diverso dalle solite insalate, ora che è arrivato l’autunno ed i piatti freddi sono meno graditi.
Ho scoperto che in alcuni ristoranti le uova alla pizzaiola vengono servite come antipasto, ma a casa mia questo è il tipico piatto unico della domenica sera, quando dopo i grandi preparativi del pranzo c’è poca voglia di cucinare e magari il frigo è rimasto quasi vuoto…

Ingredienti per le uova alla pizzaiola (dosi per 4 persone):

  • 8 uova
  • un barattolo di polpa di pomodoro
  • due filetti di acciuga sott’olio
  • un cucchiaio di capperi sotto sale
  • due spicchi d’aglio
  • un peperoncino
  • origano
  • rosmarino
  • olio d’oliva q.b.
  • Queste dosi prevedono 2 uova a testa, ma se il pasto prevede anche un primo piatto ed un contorno si può scendere benissimo a una sola.
    Fai rassodare le uova, poi raffreddale e sgusciale. Intanto, in una padella dai bordi alti, fai rosolare due o tre cucchiai di olio d’oliva, i due spicchi d’aglio schiacciati, il peperoncino, il rosmarino e l’origano. Aggiungi i filetti di acciuga e falli sciogliere. Unisci poi la polpa di pomodoro ed i capperi, sciacquati bene sotto l’acqua corrente.

    Non salare, perchè le acciughe ed i capperi rendono il sugo già molto saporito. Fai cuocere a fuoco vivo per circa dieci minuti e quando il sugo si è ben ritirato aggiungi le uova tagliate a metà, coprile con qualche cucchiaio di salsa e fai cuocere ancora per qualche minuto.
    Servi con fette di pane fresco o abbrustolito.

    Foto di Jason Hamner

    Speciale Natale

    VEDI ANCHE
    TOP VIDEO
    RICETTE PIU' POPOLARI
    DALLA CUCINA