La viennetta fatta in casa [FOTO]

Tutte le varianti della Viennetta

La viennetta fatta in casa è la ricetta vi proponiamo per realizzare il dolce gelato salva cena più gettonato di tutti, ottimo in qualsiasi stagione e situazione! Forse uno dei più classici dessert estivi, insieme a noi la viennetta non sarà più un mistero, vi spiegheremo come preparare la morbida crema alla panna e quei gustosi strati di cioccolato che rendono particolare e goloso il gusto dello strato bianco. Il procedimento è davvero veloce, vi servirà solo mezz’ora per unire gli ingredienti! ( Questo breve lasso di tempo è compensato dalle 4 ore che la viennetta deve essere lasciata in frigo per riposare) Una versione economica e deliziosa come valida alternativa alla golosa tavoletta già confezionata.

  • Viennetta torta gelato
  • Viennetta classica fatta in casa
  • Viennetta classica
  • Panna montata in ciotola
  • Gelato viennetta

Ingredienti

  • 3 albumi montati a neve
  • 300 ml di panna montata
  • 50 g di zucchero a velo
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale
  • 150 g di cioccolato fondente

Preparazione

  1. Montate gli albumi a neve, non appena quest’operazione è terminata, unite la bustina di vanillina, il sale e lo zucchero a velo. Attenzione, è necessario amalgamare tutto bene in modo da incorporare gli ingredienti tra loro nel migliore dei modi.

  2. Ponete il cioccolato in un pentolino e fatelo sciogliere a bagnomaria. Quest’operazione sarà fondamentale per creare gli strati di cioccolato all’interno della viennetta.

  3. Montate in un altro recipiente la panna e unite il composto precedentemente creato con gli albumi. Anche in questo caso è necessario unire tutto con delicatezza e attenzione.

  4. Prendete un foglio grande di carta da forno e, seguendo il perimetro di uno stampo per plumcake, stendete due strisce di cioccolato ben distanziate tra loro e non molto sottili. Ponete un altro foglio di carta da forno sopra le strisce, vi sarà utile per staccare il cioccolato ormai congelato, e mettete tutto in frigo a raffreddare. Togliete le strisce dal freezer dopo 2 minuti.

  5. Prendete lo stampo per plumcacke e ricopritelo sul fondo di pellicola trasparente, se non utilizzate uno stampo in silicone vi servirà per staccare la torta una volta raffreddata. Mettere un primo strato di crema e successivamente una striscia di cioccolato.

  6. Continuate l’operazione fino ad esaurimento degli ingredienti, e infine riponete la viennetta in freezer lasciandola per almeno 4 ore prima di servirla. Ponetela su un piatto e decoratela con una spolverata di cacao in polvere e con pezzettini di cioccolato.

Come realizzare la viennetta alla stracciatella con il Bimby

Vediamo come realizzare la viennetta con il Bimby, uno strumento che facilita sempre la nostra attività in cucina. Utilizzando gli stessi ingredienti e quantità elencate prima, prendete il robot e posizionate la farfalla per montare gli albumi, aggiungete il sale e azionate il tutto per 6 minuti a 37° utilizzando la velocità 4. Quando gli albumi sono pronti metteteli da parte in una ciotola, aggiungete la vanillina e lo zucchero a velo e iniziate a mescolare delicatamente dal basso verso l’alto per evitare di smontarli. Versate nel Bimby la panna mantenendo sempre la farfalla posizionata sul gruppo coltelli. Iniziate a montare la panna per 4 minuti a velocità 3. Unite i due composti aggiungendo le gocce di cioccolato, continuate a mescolare delicatamente sempre dal basso verso l’alto fino a quando non sarà tutto ben amalgamato. Prendete lo stampo da plumcake ponete la pellicola trasparente, versate sul fondo qualche goccia di cioccolato e poi vesate il composto. Utilizzando il un coltello livellate tutto seguendo la forma dello stampo. Finita questa operazione ponete tutto in freezer e lasciate riposare per una notte. Capovolgete lo stampo e aiutandovi con la pellicola, staccate la viennetta e impiattatela per servirla.

Se reputate la viennetta e le sue versioni troppo classica, allora provate a improvvisare una torta gelato insieme alla nostra redazione!

Mer 31/07/2013 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
15 settembre 2011 21:54

sono anni che faccio parte della comunita {butta la Pasta] e ne vado fiera per tutte le buonissime ricette che ci da uniti ai buoni consigli.

Rispondi Segnala abuso
GIeGI
GIeGI 16 settembre 2011 12:18

Siamo proprio contenti :-)

Rispondi Segnala abuso
Kastaldi 1 agosto 2012 12:48

Proporrei anche di provare così: il cioccolato fuso viene spalmato su una carta forno con una spatola, messo in freezer a solidificarsi e poi tagliato con un coltello in modo da avere subito tutte le “lamine” di cioccolato pronte

Rispondi Segnala abuso
Seguici