Disinfettare la lavastoviglie in modo naturale è un grosso errore, c'è solo un modo per igienizzarla ed eliminare germi e batteri

Scoprite come disinfettare la lavastoviglie per una pulizia profonda e sicura, se finora avete usato aceto e bicarbonato sappiate che non sono metodi efficaci, c'è solo un modo per eseguire una sanificazione corretta.

donna si tappa il naso davanti alla lavastoviglie che puzza

Disinfettare la lavastoviglie, quello che occorre sapere per non sbagliare - buttalapasta.it

Sapere come disinfettare la lavastoviglie in modo efficace è importante per non rischiare di portare in tavola delle colonie di germi e batteri.

Sul web sono innumerevoli i consigli su come pulire la lavastoviglie con metodi naturali per eliminare i cattivi odori e togliere il calcare, ma questi rimedi della nonna non servono praticamente a niente se si sta cercando di disinfettarla.

C’è infatti una grande differenza tra pulire e disinfettare la lavastoviglie, per cui occorre eseguire alcuni passaggi in modo periodico al fine di provvedere ad una manutenzione corretta e far sì che l’interno dell’elettrodomestico sia sempre per igienizzato e privo di germi, lieviti, virus e batteri.

Come fare? Lasciate perdere bicarbonato e aceto, hanno un loro scopo ma non servono per eliminare i microrganismi patogeni.

Come disinfettare la lavastoviglie con un solo prodotto

È innegabile che lavare a mano i piatti risulta essere un lavoro faticoso per cui occorre avere tanto tempo a disposizione, specialmente se la famiglia è numerosa e si sporcano tanti piatti, bicchieri e posate. Ecco che la lavastoviglie diventa l’elettrodomestico fondamentale per farsi aiutare ogni giorno, però occorre fare una corretta manutenzione.

Non è raro che una lavastoviglie che si usa molto spesso emani cattivo odore a causa dei residui di cibo che restano all’interno. Un altro problema è dato dalla presenza di calcare, che si accumula a causa di una durezza dell’acqua eccessiva. Se per risolvere queste seccature si può ricorrere al buon vecchio metodo della nonna che vede l’utilizzo di aceto e bicarbonato, questi ingredienti servono a ben poco se si vuole disinfettare la lavastoviglie.

risciacquo per disinfettare la lavastoviglie

Come disinfettare la lavastoviglie per una pulizia profonda – buttalapasta.it

Infatti l’aceto tutt’al più vi aiuta a eliminare i residui del calcare mentre il bicarbonato può avere la funzione di far sparire i cattivi odori, ma per sanificare avrete bisogno di un prodotto molto più specifico.

Ci sono pericolosi batteri che colonizzano la lavastoviglie che potete uccidere davvero solo usando un prodotto che sia “presidio medico chirurgico”. Uno dei più comuni ed economici è la candeggina.

Ecco allora che per disinfettare a fondo la lavastoviglie e poterla usare come se fosse nuova potete usare una comune candeggina. Solo così sarete certi di effettuare una vera pulizia del vostro elettrodomestico. Come si fa? È molto semplice, in realtà.

Prima di tutto svuotate completamente la macchina, versate la candeggina sul fondo dell’elettrodomestico e avviate un programma di risciacquo. In pochi minuti tutto l’interno del vostro elettrodomestico sarà perfettamente disinfettato senza fare alcuno sforzo.

In alternativa, se possedete una lavastoviglie top di gamma è probabile che possiate avviare un programma igienizzante che prevede un lavaggio ad alta temperatura (75°C) che vi consente di sterilizzare sia le stoviglie che l’interno dell’elettrodomestico.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2007 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema, libri e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti