È allarme nei supermercati: ben 4 alimenti ritirati nelle ultime ore

richiami di prodotti alimentari

Ecco gli alimenti ritirati dalla vendita nei supermercati - buttalapasta.it

Ecco quali sono i quattro alimenti ritirati dagli scaffali dei supermercati per diverse motivazioni, come indicato dal Ministero della Salute.

Vediamo di seguito tutti i dettagli relativi agli alimenti che sono stati ritirati dalla vendita nei supermercati nelle ultime ore. Come anticipato sono ben quattro, si tratta di alimenti contaminati che possono rappresentare un rischio per la salute.

Come indicato dal Ministero della Salute, andiamo a scoprire quali sono, il numero di lotto dei cibi che sono stati interessati dal richiamo e le motivazioni che hanno portato ad una tale decisione.

I prodotti alimentari ritirati dal mercato

Ciclicamente dal Ministero della Salute arrivano le notizie di ritiri di prodotti alimentari e non che non soddisfano determinati requisiti di sicurezza e che possono dunque rappresentare un pericolo per la salute, se mangiati. Proprio in queste ultime ore sono arrivate ben quattro segnalazioni. Vediamo di cosa si tratta.

Fichi secchi

Il primo prodotto di cui diamo notizia è una confezione di fichi secchi giganti a marchio Ventura che sono stati ritirati dal commercio poiché presentavano una quantità di aflatossina B1 doppia rispetto al valore previsto dal regolamento europeo.

alimenti ritirati dalla vendita

Sono diversi i prodotti alimentari richiamati dalla vendita negli ultimi giorni, ecco perché – buttalapasta.it

I fichi secchi giganti Ventura interessati dal richiamo sono prodotti a Çarşı Köşk Sanayi Sitesi, Köşk/Aydın, in Turchia e sono venduti in vaschette del peso di 300 grammi e riportano il numero di lotto 350020356/2-11-795-23 e il termine minimo di conservazione (TMC) 06/2024.

Formaggio Feta

Altro prodotto ritirato dai supermercati è la Feta DOP Salakis a marchio Président. Il prodotto è  confezionato a Volos in Grecia, dall’azienda SHM Hellas-Pilion S.A. e venduto in confezioni da 200 grammi con numero di lotto 0116 PD 18/05/2023 e reca la data di scadenza 01/03/2024. È richiamato in via precauzionale per la possibile contaminazione da Salmonella.

Sciroppo alle erbe

Anche tutti i lotti di uno sciroppo alle erbe a marchio Bergsteiger in bottiglie da 500 ml sono richiamati dal mercato per la presenza nella composizione degli ingredienti di stella alpina (Leontopodium alpinum). Fiore noto anche con il nome Edelweiss, che è un ingrediente ancora non autorizzato come novel food.

Pesto alla genovese

È stato richiamato anche il lotto numero LM278 con il termine minimo di conservazione 05/10/2025 di pesto alla genovese Coop venduto in barattolini da 190 grammi per possibile presenza di frammenti di vetro. Il pesto è prodotto dall’azienda Clas Spa in via Monte Pasubio 37 a Chiusanico, in provincia di Imperia.

Filetti di tonno

Infine segnaliamo anche un ritiro di due lotti filetti di tonnetto striato congelati a marchio Oltremare. Il motivo del richiamo è la presenza di istamina oltre i limiti consentiti. Le confezioni prodotte in India e commercializzati da Effegi Service Spa, di via Spallanzani 2, in località Valdaro a Mantova. Sono da 300 grammi e i numeri di lotto richiamati sono 3H05 e 3H06 con TMC 08/2025.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2008 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti