Frutta matura, basta sprechi in estate: i consigli per conservarla al meglio

come conservare la frutta matura

Dici basta agli sprechi, ecco cosa fare con la frutta matura - buttalapasta.it

È difficile far durare a lungo la frutta matura in casa, ma se anche voi odiate gli sprechi, ecco i consigli per una perfetta conservazione.

Con le temperature alte in casa è facile che la frutta maturi in maniera molto veloce e il rischio è di non poterla consumare in tempo prima che vada a male. Fermo restando che per combattere lo spreco alimentare occorrerebbe non comprare grandi quantità di cibo che non si è sicuri di consumare, ora che la frutta invade ogni angolo della vostra cucina vediamo come correre ai ripari.

Di certo c’è qualcosa che si può fare per conservare al meglio la frutta matura che non siete riusciti a smaltire. Ve lo sveliamo di seguito, prendete appunti e scoprite tutti i consigli della nonna e i trucchetti per non gettare via una risorsa alimentare così preziosa.

Come conservare al meglio la frutta matura in estate

Come abbiamo detto, il modo migliore per non gettare via il cibo è comprare in quantità adeguata al proprio fabbisogno, così da poterlo consumare in breve tempo e trarre anche il massimo del loro potenziale nutrizionale. Infatti è noto che sia la frutta che la verdura di stagione tendono a perdere, con il passare del tempo, gli elementi nutritivi che le caratterizzano, a cominciare dalle vitamine. Quindi è sempre bene consumarle fresche.

Se però avete approfittato di qualche offerta al supermercato, e vi siete lasciati sedurre dal 3 x 2, ora vi trovate chili e chili di frutta in casa, dunque bisogna senza dubbio correre ai ripari.

Frutta matura come conservarla

Come conservare la frutta matura – buttalapasta.it

Cosa vi suggerisce la nonna? Prima di tutto potete valorizzare la frutta matura che avete comprato in più realizzando un dessert goloso che piacerà a tutta la famiglia. Stiamo parlando ovviamente della macedonia, che tra l’altro è un modo perfetto per completare il menu proponendo in tavola un dolce che però è sano e salutare. Come fare? Tagliate a pezzi la polpa della frutta di cui disponete, aggiungete poco zucchero di canna o semolato, unite il succo di un limone spremuto, mescolate e servite!

Un altro modo classico per sfruttare la frutta matura e conservarla al meglio è fare una confettura o una marmellata da mettere in barattolo. In questo modo avrete a disposizione una conserva molto golosa da gustare a colazione o a merenda spalmata su una fetta di pane oppure da usare per farcire i vostri dolci preferiti come crostate, torte e tartellette.

Ora che avete scoperto come usare la frutta matura al meglio per evitare sprechi non dovete fare altro che mettere in pratica questi due trucchetti che sono davvero furbi, non trovate?

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2007 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema, libri e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti