Pasta dell'Università: talmente facile e veloce che la riproporrai ogni giorno a pranzo, è squisita

pasta dell'università ricetta

Pasta dell'Università: ricetta facile e veloce (Buttalapasta.it)

Hai mai sentito parlare della pasta dell’Università? È una ricetta così facile e veloce che la puoi preparare ogni giorni in 5 minuti!

Non tutti la conoscono, eppure la pasta dell’Università è una ricetta semplice e sfiziosa che si prepara in pochi minuti. Si chiama così proprio perché è talmente facile da fare che perfino uno studente fuori sede che ha poco tempo da dedicare ai fornelli può cucinare senza fatica né complicazioni.

Per questo, è un piatto ideale da servire anche nel caso in cui si è fatto tardi a lavoro, si ha il frigorifero mezzo vuoto oppure semplicemente non si ha voglia di cucinare.

Insomma, questa ricetta nasce per gli studenti, ma può essere realizzata anche da chiunque altro! Sei curioso di sapere come si prepara? Bando, quindi, alle ciance e passiamo subito al procedimento.

Pasta dell’Università pronta in 5 minuti: così facile e veloce che la farai tutti i giorni

Come abbiamo detto poco fa, la pasta dell’Università è una ricetta facile, veloce e contemporaneamente sostanziosa che richiede poco impegno per farla. Per questo, si presta perfettamente alle esigenze di uno studente fuori sede oppure di chi non ama cucinare né tanto meno ha abbastanza tempo a disposizione da trascorrere davanti ai fornelli. Vuoi sapere come si prepara? Non perdiamo altro tempo e scopriamolo subito.

pasta dell'università preparazione

Come si prepara la pasta dell’Università (Buttalapasta.it)

Ingredienti: 

  • 400 grammi di spaghetti;
  • 1 cipolla;
  • 250 grammi di pomodorini;
  • 200 grammi di tonno;
  • olio extravergine d’oliva q.b.;
  • sale q.b.;
  • pepe q.b.

Preparazione

La pasta dell’Università è una ricetta facilissima e velocissima. In pratica, è una variante della classica pasta con il tonno e prevede l’aggiunta di qualche pomodorino. Per prepararla comincia subito a mettere a bollire sul fuoco una pentola d’acqua salata per la pasta.

Nel frattempo, sbuccia e trita una cipolla e mettila a rosolare in una padella antiaderente con un filo d’olio extravergine d’oliva.  Dopo qualche istante aggiungi anche i pomodorini e lascia cuocere il tutto con il coperchio per circa 10 minuti. Quando i pomodori si saranno ammorbiditi ben bene, spegni il fuoco ed unisci il tonno sgocciolato.

Una volta cotta la pasta, scolala e travasala in padella con il sughetto. Vai a mantecare il tutto con l’aggiunta di un mestolo d’acqua d cottura se necessario e infine regola di sale e di pepe prima di portare in tavola.

Il consiglio extra: la ricetta della pasta dell’Università può essere personalizzata a seconda dei propri gusti e degli ingredienti che si hanno in casa. Per esempio, se ti piacciono i sapori forti puoi aggiungere un pizzico di peperoncino, oppure insieme all’olio e alla cipolla potrai far soffriggere in padella anche uno spicchio d’aglio. Ancora, per completare il piatto, potrai aggiungere una spolverata di prezzemolo tritato o, per un tocco gourmet, della mollica di pane tostata. Insomma, lascia campo libero alla fantasia!

Parole di Veronica Elia

Sono Veronica e sono una giornalista pubblicista iscritta all’ordine dei Giornalisti della Lombardia, laureata in Editoria presso l’Università degli Studi di Milano. Nel 2015 comincio il mio percorso giornalistico ed inizio a collaborare con diverse realtà editoriali in Italia e in Svizzera. Il mio motto? “Fai il lavoro che ami e non lavorerai neanche un giorno della tua vita”.

Potrebbe interessarti