Problemi con la digestione? Ecco 5 rimedi naturali che ti salveranno, non ne potrai far a meno

rimedi contro cattiva digestione

Prova uno di questi rimedi per la digestione, sono un toccasana! - buttalapasta.it

Se la digestione è lenta e difficoltosa bisogna porre rimedio. Con questi 5 rimedi tutti completamente naturali il problema è risolto.

Può capitare quanto si mangia troppo, alla fine di un pranzo ricco e abbondante, oppure quando alcune pietanze sono irritanti, che la digestione diventi faticosa. A volte non dipende tanto da quanto si mangia ma da come lo si mangia. Ad esempio la fretta è nemica di una digestione corretta. Bisognerebbe fare bocconi piccoli e mangiare lentamente masticando bene prima di ingerire.

Anche se non si fa movimento dopo aver mangiato il processo digestivo tende a rallentare e ad avvenite in modo più lento e difficile. Di conseguenza si avverte subito una spiacevole sensazione di pesantezza, può esserci qualche episodio di reflusso gastrico e si verifica anche il tipico gonfiore addominale.

Fortunatamente esistono rimedi per aiutare la fase digestiva e migliorare la funzionalità del tratto gastrodigerente. Un digestivo, meglio se naturale, deve svolgere la funzione di stimolare la produzione degli acidi nello stomaco e diminuire la fermentazione intestinale dei cibi.

Oltre ad agire sullo stomaco e sull’intestino funziona anche nei confronti del fegato e nel caso in cui il problema non è legato a patologie specifiche ma solo ad una dinamica del processo digestivo falsata, che non si svolge correttamente il digestivo può essere utile ed efficace.

5 digestivi naturali super efficaci per favorire una buona digestione

Oltre a rimedi più conosciuti che sono nell’uso comune di molte persone ce ne sono altri un po’ meno noti ma che svolgono allo stesso modo l’azione di migliorare l’attività dell’apparato digerente e facilitano il processo digestivo con ottimi risultati. C’è il classico e cosiddetto “canarino” che è davvero molto famoso: a base di buccia di limone e qualche foglia di alloro, riduce il gonfiore e toglie il senso di pesantezza. Basta lasciare in infusione questi due ingredienti in acqua bollente per 10 minuti e poi bere la tisana.

rimedi contro cattiva digestione

Come sempre è la natura a venire in nostro aiuto! – buttalapasta.it

Si sa che lo zenzero sia efficacissimo per contrastare nausea e appesantimento dopo un lauto pranzo. Si può mangiare un pezzetto di radice dopo averla sbucciata oppure fare un infuso in acqua bollente e sorseggiarlo per trovare dopo poco grande beneficio. L’acqua calda e limone, in cui versare proprio il succo di questo agrume dalle tante proprietà è un altro toccasana in caso di digestione lenta. Si tratta però di un rimedio che deve evitare chi soffre di gastrite perché in quel caso potrebbe avere un effetto irritante.

Anche la cannella, tra i molteplici benefici che apporta al nostro organismo come la riduzione della glicemia, è un gastroprotettore ed è in grado di reintegrare i livelli di muco delle pareti gastriche che se la digestione è difficoltosa si riducono. Un infuso di acqua e cannella è un ottimo rimedio, piacevolissimo da bere e molto utile.

Un altro rimedio efficacissimo viene dalla genziana. Questa pianta contiene l’amarogentina che favorisce la produzione di succhi gastrici aiutando quindi a digerire bene. Si trova generalmente contenuta in liquori da bere dopo il pasto, che anche in associazione con l’alcol ad alta gradazione diventa un toccasana risolutivo. Esistono però anche tisane a base di genziana, da prendere sempre dopo aver mangiato.

Parole di Romana Cordova

Potrebbe interessarti