Se vai matto per le tigelle emiliane, devi assolutamente provare queste: ne usciranno tutti matti

tigelle emiliane ricetta

La ricetta delle tigelle emiliane con un ingrediente 'segreto' (Buttalapasta.it)

Anche tu non sai resistere alle tigelle emiliane? Allora prova a preparare queste: conquisteranno di sicuro tutti!

Come certamente saprai, le tigelle sono le tipiche ‘focaccine‘ emiliane dalla forma tondeggiante, fatte con un impasto a base di farina, latte, strutto, lievito ed acqua. Una volta pronte, basta farcirle con salumi e formaggi per avere pronte da gustare delle sfiziosità a dir poco irresistibili.

Perfette da servire come antipasto o semplicemente al posto del pane per accompagnare i pasti, le tigelle sono in grado di conquistare praticamente tutti, sia i grandi che i piccini.

Quest’oggi, però, vogliamo suggerirti una versione diversa dal solito, ancora più gustosa e saporita. Se aggiungi questo ingrediente ‘segreto’ all’interno dell’impasto il risultato finale sarà assolutamente spettacolare!

Se vai matto per le tigelle emiliane, devi assolutamente provare queste: ricetta irresistibile

Per rendere ancora più sfiziose e saporite le tipiche tigelle emiliane non devi fare altro che aggiungere all’impasto a base di acqua, latte, strutto, lievito e farina anche questo ingrediente: le spezie. Nel nostro caso abbiamo scelto di utilizzare il rosmarino, ma tu potrai optare per le erbe aromatiche che più preferisci. Inoltre, se vuoi rendere l’impasto un po’ più leggero puoi sostituire lo strutto con l’olio di semi. Ma vediamo ora come procedere più nel dettaglio.

tigelle emiliane variante

Se ami le tigelle emiliane prova questa ricetta spettacolare (Buttalapasta.it)

Ingredienti:

  • 250 grammi di farina 0;
  • 500 grammi di farina 00;
  • 300 grammi di latte;
  • 60 grammi di strutto;
  • 200 grammi di acqua;
  • 50 grammi di olio extravergine d’oliva;
  • 1 cucchiaino di sale;
  • 3 rametti di rosmarino.

Preparazione

  1. Per preparare le nostre tigelle emiliane aromatizzate al rosmarino basta unire nella ciotola di una planetaria le due farine ed aggiungere il latte, il lievito e lo strutto.
  2. Aziona l’elettrodomestico per un minuto circa, aggiungi il sale e le foglie di rosmarino. Continua a mescolare per altri 5 o 6 minuti e, quando avrai ottenuto un impasto abbastanza compatto, trasferiscilo su un piano da lavoro infarinato ed impasta a mano.
  3. Mettilo dunque in una scodella, coprilo con la pellicola trasparente e lascialo lievitare per un paio d’ore.
  4. Trascorso il tempo necessario, trasferisci il composto in frigorifero per altre 8 ore.
  5. A questo punto, stendi l’impasto con il mattarello in modo da ricavare lo spessore di mezzo centimetro circa e con l’aiuto di un coppa pasta delinea le tigelle.
  6. Adagiale su una teglia coperta con della carta da forno e lasciale riposare ancora per 20 minuti.
  7. Infine, metti a scaldare la tigelliera e cuoci le tue tigelle 5 minuti per lato. Continua così finché non saranno ben cotte e dorate.
  8. Non ti resterà, quindi, che tagliare le tigelle a metà e farcirle come più preferisci!

Parole di Veronica Elia

Potrebbe interessarti