Ti sei accorto dell'alito cattivo e sei senza spazzolino? Altro che chewing gum: entra in un bar e chiedi questo, ti salva 'il fiato'

trucco contro alito cattivo

Alitosi: ecco come combatterla senza spazzolino o chewing gum - buttalapasta.it

Siete in giro e non potete tornare a casa a lavarvi i denti ma temete che gli altri notino il vostro alito cattivo? Ecco cosa fare.

Purtroppo l’alito cattivo è una condizione comune a molti. L’alitosi può avere tante cause, come ad esempio problemi gengivali o carie dei denti e per risolvere il problema è bene rivolgersi ad un medico dentista che può aiutare ad individuare la giusta strategia per tornare ad avere una bocca sana.

Ad ogni modo il fiato che ha un odore sgradevole può essere causato anche dal cibo mangiato a pranzo. Ma se sei per strada e non hai con te lo spazzolino da denti, e nemmeno i soldi per comprare un pacchetto di chewing gum, come si fa? Non temere, se non hai in tasca lo spazzolino per rinfrescarti la bocca puoi sempre usare un trucchetto.

Come combattere l’alito cattivo se sei fuori casa senza spazzolino da denti

Spesso in base a ciò che si mangia può capitare di avere l’alito cattivo. Non siete riusciti a trattenervi e avete fatto un ricco antipasto di uova sode con salsa all’aglio? Avete mangiato un friggione emiliano facendo pure la scarpetta. E ora appena aprite bocca la gente intorno a voi si divide allontanandosi da voi come le acque del Mar Rosso davanti a Mosè in fuga dall’Egitto?

Come togliere l'alito cattivo senza spazzolino

Come togliere l’alito cattivo senza spazzolino, i rimedi naturali contro alito pesante – buttalapasta.it

Bene, cioè, non proprio bene, soprattutto perché non avete con voi nemmeno uno spazzolino da denti, un dentifricio, un confetto di chewing gum da masticare, niente di niente. E soprattutto avete lasciato a casa o in ufficio il portafoglio e non avete nemmeno 1 euro per comprare un pacchetto di gomme per cercare di rinfrescare l’alito. Cosa fare? Non temete, la soluzione c’è ed è a portata di mano, basta individuare qual è il bar più vicino a voi.

Entrate nel bar e chiedete al barista, con molta gentilezza, di regalarvi qualche fogliolina di menta, che in genere è sempre presente in questi locali perché è uno degli ingredienti fondamentale di molti cocktail, come il mojito. Ma cosa fare con la menta, direte voi, masticarla, rispondiamo noi: è ottima per togliere l’alito cattivo.

Masticare foglie di menta è un modo rapido ed efficace per combattere l’alito cattivo. Ed è un rimedio naturale che i popoli antichi ben conoscevano. Infatti foglie di menta mescolate ad altre fibre vegetali costituivano una sorta di impasto che strofinavano sui denti per sbiancarli. E così togliere la placca che contribuisce alla formazione del cattivo odore orale.

Quindi passatevi le foglie di menta sui denti, poi masticatele e se volete risciacquate tutto con un sorso d’acqua (ma quest’ultimo passaggio non è necessario) e vedrete, anzi sentirete immediatamente un ottimo odore uscire dalla vostra bocca.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2007 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema, libri e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti