Mojito

Mojito ricetta originale cubana

Foto Envato | bhofack2

  • facile
  • 10 minuti
  • 4 Persone
  • 214/porzione

Partiamo alla scoperta della ricetta del mojito, il celebre cocktail alcolico originario di Cuba, uno dei più famosi e amati al mondo. È realizzato dall’intenso mix di rum bianco, foglie di hierba buena e succo di lime, dolcificato esclusivamente con puro zucchero di canna integrale non raffinato. Questo delizioso cocktail, nato negli anni ’20, ha raggiunto con il tempo un successo su scala planetaria fino a imporsi tra quelli più richiesti dei giorni nostri. Ricordiamo tra l’altro che era uno dei preferiti da Ernest Hemingway e tuttora è amato anche fuori dall’arcipelago caraibico. Esistono numerose versioni di questa bevanda alcolica, e partiremo proprio dalla ricetta classica, anche se useremo della menta fresca al posto della hierba buena (un’erba spontanea che si trova facilmente a Cuba). Subito dopo, scopriremo le straordinarie varianti tra cui è impossibile non menzionare il mojito al basilico, il Black mojito e la versione analcolica! La ricetta che segue si presta alla preparazione di una caraffa di mojito, ma se volete aumentare le quantità in occasione di una festa in compagnia, potete raddoppiare tranquillamente gli ingredienti (ottenendo così dosi per 10 persone circa).

Ingredienti

  • rum bianco cubano 200 ml
  • soda 600 ml
  • lime 2
  • menta fresca 20 foglie
  • zucchero di canna grezzo integrale 8 cucchiaini
  • cubetti di ghiaccio q.b.

Preparazione

  1. Avendo a disposizione quattro bicchieri alti, porre sul fondo di ciascun bicchiere due cucchiaini di zucchero di canna e il succo di mezzo lime.

  2. Mescolare insieme gli ingredienti per amalgamarli.

  3. Aggiungere in ogni bicchiere cinque foglie di menta ben lavata, avendo l’accortezza di non pestarle.

  4. Le foglie di menta devono essere solo leggermente premute, in modo da non permettere alle note amare di diffondersi nel cocktail.

  5. Unire a questo punto qualche cubetto di ghiaccio (se si preferisce può essere anche tritato) in ogni bicchiere, 50 ml di rum bianco, e 150 ml di soda (in mancanza può essere usata dell’acqua frizzante).

  6. Infilare una cannuccia in ogni bicchiere, decorare con un rametto di menta e servire immediatamente.

Mojito: le varianti della ricetta originale

Mojito: varianti della ricetta originale cubana

Foto Evanto | annapustynnikova

Esistono strepitose varianti della ricetta del mojito, realizzate in vari modi dai barman di tutta Europa e del mondo. La ricetta europea del mojito pestato consiste nel mettere sul fondo del bicchiere il lime a pezzi e lo zucchero di canna grezzo, schiacciare energicamente col muddler (lo speciale pestello per cocktail) per poi aggiungere la menta premuta delicatamente, il ghiaccio tritato e infine il rum bianco. Ci sono poi anche ricette analcoliche, e la variante del cocktail mojito al basilico, dove delle foglie di questa erba aromatica sostituiscono la menta. L’unica variazione concessa a Cuba è l’aggiunta finale di qualche goccia di Angostura, per ottenere un Mojito criollo.

Mojito ricetta IBA

Una delle varianti più gustose e apprezzate è quella del mojito IBA (International Bartenders Association), facilissima da preparare e di sicuro successo. Ingrediente immancabile la menta, delicata carezza fresca sull’intensità della pioggia di rum e lime che lo compone.

INGREDIENTI

  • 45 ml di Ron cubano bianco
  • 20 ml di succo di lime fresco
  • 6 pezzi di rametti di menta
  • 2 cucchiaini di zucchero di canna bianco
  • acqua gassata q.b.

PREPARAZIONE

  1. Mescolare la menta con lo zucchero e il succo di lime.
  2. Aggiungere una spruzzata di acqua gassata e riempire il bicchiere di ghiaccio.
  3. Versare il rum.
  4. Mescolare delicatamente per amalgamare tutti gli ingredienti.
  5. Guarnire con rametti di menta e una generosa fetta di lime.

Mojito analcolico

Cercate una ricetta mojito analcolico? La soluzione è questa straordinaria variante, in cui leggerezza e alcol free accompagnano un cocktail dal gusto inconfondibile e irresistibile. Rispetto alla ricetta mojito originale a base di rum, questa si compone di ingredienti semplici a tasso alcolico zero. Questa variante inserisce la lemonsoda al posto del rum bianco.

INGREDIENTI

  • 20 ml di succo di lime
  • zucchero q.b.
  • 5/10 lemonsoda
  • 5/10 acqua tonica
  • 1 lime
  • foglie di menta q.b.
  • cubetti di ghiaccio q.b.

PREPARAZIONE

  1. Nel bicchiere tumbler alto mettere il succo del lime, 3 cucchiaini di zucchero di canna e i ramoscelli di menta.
  2. Schiacciare bene con un pestello, riempire il bicchiere di ghiaccio tritato e riempire per metà di acqua tonica e per metà di lemonsoda.
  3. Mescolare bene. guarnire con una fettina di lime e servire.

Black mojito

Quella del black mojito è una delle declinazioni più amate della ricetta tradizionale, in cui il rum bianco viene miscelato con liquore alla liquirizia per un mix di gusti seducente e intenso.

INGREDIENTI

  • 1 lime
  • Foglie di menta q.b.
  • 10 gr di zucchero di canna grezzo
  • 250 gr di ghiaccio
  • rum bianco
  • liquore alla liquirizia
  • soda
La preparazione è la stessa delle precedenti ricette, con l’aggiunta del liquore di liquirizia a conferire una colorazione scura al vostro cocktail.

Mojito: ricetta per farlo con il Bimby

Se cercate una ricetta per fare il vostro mojito con il Bimby, non potete che imbattervi in questa strepitosa e velocissima variante della tradizionale formula cubana. Grazie al robot da cucina potrete realizzarla in pochissimi passaggi e in pochissimo tempo, per un risultato fresco e intenso proprio come la ricetta originale.

INGREDIENTI

  • 100 gr di zucchero di canna
  • 3 lime
  • 20 foglie di menta
  • 400 gr di ghiaccio
  • 100 ml di rum bianco
  • 300 ml acqua tonica

PREPARAZIONE

  1. Mettere nel boccale lo zucchero e lavorare per 10 sec. vel. 10.
  2. Aggiungere i lime (pelati e senza semi) e la menta per 10 sec. vel. 5.
  3. Aggiungere il ghiaccio per 20 sec. vel. 8.
  4. Aggiungere il rum per 20 sec. vel. 1.
  5. Versare il composto del boccale nei bicchieri, aggiungere l’acqua tonica e servire subito.

Mojito al basilico

La ricetta del mojito al basilico è molto amata perché particolare rispetto alle altre varianti. Al posto della menta, infatti, è inserito il tocco imponente del basilico che restituisce un intenso vigore al gusto di questo cocktail. Il risultato è una bevanda fresca e avvolgente che richiama il sapore della grande tradizione ligure, colorato e grintoso al punto che non potrete davvero resistere!

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Parole di Giovanna Tedde

Giornalista pubblicista, mi occupo da anni di contenuti web in salsa multicolor: dalla cronaca nera a quella rosa, passando per approfondimenti sull'attualità e una sana dose di buona cucina…

Da non perdere