Tortellini sì, ma non i 'soliti': questa variante emiliana sta spopolando, da ripetere a tutti i costi

tortellini variante emiliana

Tortellini emiliani: la ricetta tipica della tradizione (Buttalapasta.it)

Di sicuro non hai mai provato questa variante emiliana dei classici tortellini: piacciono a tutti e sono un vero capolavoro di gusto!

Tutti noi abbiamo in mente la classica ricetta dei tortellini, la pasta ripiena perfetta da gustare per esempio in brodo, con il sugo, il ragù o la panna. In pochi, però, conoscono questa variante emiliana ancora più sfiziosa e squisita. 

Se anche tu, quindi, vuoi provare a replicare a casa un piatto diverso dal solito non puoi assolutamente perderti il nostro articolo di oggi.

Ti abbiamo incuriosito? Allora scopri subito come realizzare questo capolavoro di gusto che sta spopolando in lungo e in largo!

Tortellini sì, ma non i ‘soliti’: la variante emiliana che sta spopolando in tutta Italia

Troppo buoni i tortellini, ma questa variante emiliana è sicuramente ancora più golosa e sfiziosa. Di sicuro non hai mai provato niente di simile! Bando, quindi, alle ciance e scopriamo subito la ricetta. Segui il procedimento passo passo ed il risultato finale ti lascerà a bocca aperta.

Ingredienti per la pasta:

  • 3 uova;
  • 300 grammi di farina;

Per il ripieno:

  • 300 grammi di lombo di maiale rosolato al burro;
  • 300 grammi di prosciutto crudo;
  • 300 grammi di mortadella;
  • 400 grammi di parmigiano reggiano grattugiato;
  • 3 uova;
  • 1 noce moscata;

Per il brodo:

  • 1 chilogrammo di carne di manzo;
  • 1/2 gallina ruspante;
  • 1 costa di sedano;
  • 2 carote;
  • 1 cipolla;
  • sale q.b.

Preparazione

tortellini variante emiliana ricetta

Non i soliti tortellini: la variante emiliana che piace a tutti (Buttalapasta.it)

  1. Per preparare i tortellini tipici della tradizione emiliana, occupati subito del ripieno. Macina finemente la carne, il prosciutto e la mortadella. Dopodiché, incorpora le uova, il parmigiano grattugiato e la noce moscata grattata e lascia riposare il composto per almeno 12 per in frigorifero.
  2. Trascorso il tempo necessario, metti su il brodo. Riempi una pentola con 4 litri d’acqua ed aggiungici dentro il manzo e la gallina ruspante. Porta ad ebollizione, unisci le verdure pulite, regola di sale e fai bollire a fiamma bassa per 3 ore circa.
  3. Nel frattempo, prepara la pasta incorporando la farina con le uova e, una volta ottenuto un panetto liscio ed omogeneo, avvolgilo nella pellicola trasparente e lascialo riposare in frigo per circa 30 minuti.
  4. A questo punto, sarai pronto a preparare i tortellini. Stendi la pasta sottilmente con l’aiuto del mattarello e taglia dei quadretti di 3 centimetri per lato.
  5. Al centro di ognuno di essi adagia una noce di ripieno e poi piega la pasta a triangolo, facendo combaciare i lati. Successivamente, piega il triangolo intorno al dito e vai a sovrapporre le due estremità opposte, premendo un poco affinché la pasta rimanga ben chiusa. Continua così fino ad esaurire l’impasto.
  6. Quando il brodo sarà pronto, scola la carne e riaccendi il fuoco per portarlo di nuovo ad ebollizione.
  7. Immergici i tortellini e lasciali cuocere a per 3-4 minuti.
  8. Infine, servili ben caldi con una generosa spolverata di parmigiano grattugiato. Una vera goduria per il palato!

Parole di Veronica Elia

Potrebbe interessarti