Un'arancia illumina il tuo giardino: questa trovata è geniale per gli aperitivi con gli amici, sgranerai gli occhi

come creare candele con l'arancia

Come illuminare il giardino utilizzando le arance - buttalapasta.it

Con un’arancia si può illuminare il giardino e decorare in modo molto carino lo spazio aperto per stare piacevolmente in compagnia.

In estate si trascorre molto tempo all’aria aperta e se si ha un terrazzo o un giardino è bello organizzare occasioni conviviali come un aperitivo o una cena con gli amici. C’è un’idea molto carina da realizzare per dare un tocco decorativo e rendere più gradevole l’ambiente. Nelle sere d’estate la location giusta può essere arricchita e impreziosita da piccoli elementi che favoriscono un’atmosfera bella ed accogliente.

Le luci sono un elemento tra questi: creare dei punti luminosi decora in modo molto bello e per farlo non è necessario far ricorso alla luce elettrica o alle candele. Esiste un sistema che vede protagonista l’arancia a far da punto luce e illuminare delicatamente una tavola, un angolo del giardino o del balcone.

Come realizzare un punto luce con un’arancia: il trucco semplice e geniale

In modo del tutto naturale ed anche estremamente economico è possibile ottenere dei bellissimi punti luminosi utilizzando semplicemente una o più arance. Si tratta di creare una candela ecologica con questo frutto che rilascia anche la sua meravigliosa profumazione agrumata. Tutto quel che occorre oltre all’arancia è un po’ di olio d’oliva o, in alternativa, di aceto di mele. Per prima cosa con un coltello affilato bisogna procedere ad effettuare un taglio nella parte centrale dell’arancia orizzontalmente dividendola a metà.

Delicatamente, facendo attenzione a non rompere la buccia si passa ad estrarre la polpa lasciando il filamento interno nella parte centrale. Questo avrà la funzione di far da stoppino. Una metà di buccia di arancia può essere intagliata con un motivo decorativo oppure semplicemente basta fare un buco al centro abbastanza largo: è lo spazio attraverso cui passerà la luce.

come creare candele con l'arancia

Come realizzare una candela ecologica di arancia – buttalapasta.it

Per diventare una candela l’arancia deve essere riempita con l’olio d’oliva o l’aceto di mele per metà avendo cura di lasciare che il filamento centrale, ovvero che lo stoppino fuoriesca in parte. A questo punto non rimane che accenderla dando fuoco allo stoppino con un accendino e poi posizionare sopra l’altra metà della scorza d’arancia, quella intagliata.

Ecco che la candela ecologica di arancia è pronta. Posizionandone una o più sul tavolo o in alcuni punti dell’ambiente si otterrà un’atmosfera piacevolissima con un profumo delicato di questo agrume. L’olio farà in modo che la candela si mantenga per un bel po’ di tempo fino a quando piano piano andrà in esaurimento arrivando poi a spegnersi.

Volendo si possono aggiungere dei chiodi di garofano per intensificare la profumazione in un abbinamento classico e perfetto. Bastano quindi pochi elementi, con un costo irrisorio per un’idea creativa assolutamente ecologica e tanto carina nel pieno rispetto dell’ambiente e della salute umana e animale.

Parole di Romana Cordova

Potrebbe interessarti