Verza stufata con la ricetta veloce, la prepari in pochi minuti ed è il contorno perfetto per il menu di stagione

Se volete preparare una verza stufata in poco tempo questa ricetta veloce è quella che fa al caso vostro, venite a scoprire come realizzarla in poche mosse.

Verza stufata ricetta

Verza stufata ricetta veloce - buttalapasta.it

Ricetta facile e veloce della verza stufata per portare in tavola un gustoso contorno perfetto per qualsiasi piatto del menu di stagione.

Ottima da essere abbinata alla carne ma anche a secondi piatti a base di pesce grasso come il salmone, la verza stufata è facilissima da preparare con la nostra ricetta veloce. Non fatela mancare in tavola quando è di stagione perché è un tipo di verdura che, come tutti i cavoli, fa bene alla salute.

Non confondete il cavolo cappuccio con la verza, il cavolo cappuccio è quello dalle foglie lisce, con cui si fanno i crauti. Mentre la verza ha una tipica foglia riccia e rugose, con nervature non accennate ma ben visibili. Fatta questa doverosa premessa, andiamo a vedere come cucinare la verza stufata.

Ricetta della verza stufata

La verza stufata si cuoce in padella oppure in tegame o in casseruola, è un tipico contorno della stagione fredda che può essere abbinato a qualsiasi tipo di secondo piatto ma può anche essere l’ingrediente per un ripieno di una torta salata sfiziosa. Anche con la polenta è molto buona. Insomma la potete servire in tanti modi diversi.

Verza stufata ricetta veloce

Verza stufata la ricetta veloce del contorno sfizioso – buttalapasta.it

Per fare la verza stufata con la ricetta veloce il segreto è tagliare la verza molto finemente. In questo modo il tempo di cottura sarà praticamente dimezzato. Ecco come procedere passo dopo passo.

Ingredienti per quattro persone

  • Verza un chilo
  • Brodo vegetale 100 ml
  • Aceto due cucchiai
  • Aglio 1 spicchio
  • Olio extra vergine di oliva 30 ml
  • Sale qb
  • Pepe nero qb

Preparazione

  1. Iniziate la preparazione della ricetta veloce della verza stufata togliendo le foglie dal torsolo. Lavatele con cura per eliminare ogni residuo di terra. Sgocciolate le foglie della verza e assorbite l’acqua in eccesso con della carta da cucina o con un canovaccio.
  2. Ora ponete alcune foglie sovrapposte su di un tagliere e tagliatele molto sottilmente, più sono sottili meno tempo ci vorrà a cuocerle. Mettetele in una ciotola capiente.
  3. Sbucciate l’aglio e tagliatelo a pezzetti.
  4. Prendete una pentola ampia e dai bordi alti e versateci dentro l’olio, unite l’aglio, non fatelo rosolare e aggiungete subito la verza tagliata a listarelle sottili, mescolate per insaporire e cuocete per cinque minuti.
  5. Poi aggiungete il brodo caldo, coprite con un coperchio e fate cuocere per circa venti minuti, mescolando di tanto in tanto.
  6. A questo punto togliete il coperchio, versate l’aceto, fate sfumare completamente mescolando e portate a termine la cottura per altri dieci minuti, avendo cura di far evaporare tutto il liquido del fondo e di non far attaccare la verza.

Se volete altre idee su come cucinare la verza provate queste ricette che trovate nella nostra raccolta, ci sono anche ricette light con verza tanto sfiziose che vi conquisteranno!

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2007 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema, libri e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti