Involtini di pescatrice al prosciutto crudo

involtini di rana pescatrice

  • default-difficolta
  • default-
  • 1 Persone
  • n.d.

involtini di rana pescatrice  
Gli involtini di rana pescatrice ma in generale gli involtini di pesce, in questo caso foderati di fettine di prosciutto, sono un secondo piatto coreografico, facile da preparare e adatto a tutti i palati, in questo caso anche a quello dei bambini, visto il sapore non eccessivamente forte, l’assenza di spezie e la forma di involtino, che a loro solitamente fa gola. A dare un tocco di sapore in più è il pepe bianco, che è meglio comprare in grani e macinare al momento per dare maggior profumo al piatto. Servite insieme ad un Verdicchio dei castelli di Jesi.  

Ingredienti

  • 8 tranci di rana pescatrice
  • 4 fettine sottili di prosciutto crudo
  • 2 pomodori carnosi
  • 2 zucchine
  • burro 100 g
  • salvia fresca
  • il succo di mezzo limone
  • pepe bianco
  • sale

Preparazione

 
Scottate i pomodori, spellateli e togliete i semi. Riducete a cubetti un terzo della polpa e il resto in purea. Lavate il pesce, asciugatelo e sprizzate con quasi tutto il succo di limone, salate e pepate.  
Avvolgete ogni trancio di pesce con una fettina di prosciutto crudo, poi mettetevi sopra una foglia di salvia e fissate con uno stuzzicadenti. Sciogliete 3/4 del burro in una casseruola, quindi mettetevi il pesce a cuocere per 5 minuti per lato.  
Toglietelo dalla pentola tenendolo in caldo. Pulite le zucchine e riducetele in sottili fettine per lungo. Versate la purea di pomodoro nella pentola facendola ridurre, quindi salate e pepate. Fate saltare le zucchine nel rimanente burro in una padella pulita, poi salate, pepate e versate il succo di limone rimasto.  
Disponete zucchine e dadolata di pomodori su un piatto da portata, adagiatevi gli involtini e a parte servite la salsa di pomdoro.

Parole di Paoletta

Da non perdere