Spiedini con gli alchechengi

Spiedini con gli alchechengi

  • default-difficolta
  • default-
  • 1 Persone
  • n.d.

Di solito gli alchechengi sono coltivati in giardino per puri scopi ornamentali, in realtà però le loro bacche sono commestibili e sono anche molto buone. Questa è un’idea per utilizzarli, preparando un coreografico dolce di Natale.  

Ingredienti

  • 18 alchechengi
  • zucchero 200 g
  • 2 bicchieri di acqua
  • cioccolato fondente 200 g
  • zucchero a velo

Preparazione

 
Versate in un tegamino lo zucchero e aggiungete l’acqua. Accendete il fuoco e fate sobbollire, mescolando in continuazione, fino a che lo zucchero non si sarà sciolto.  
Eliminate le foglie secche da metà degli alchechengi, lavateli e asciugateli con della carta assorbente, poi immergeteli nello sciroppo di zucchero. Fateli cuocere per circa 5 minuti a fuoco bassissimo, voltandoli un paio di volte.  
Lasciateli nello sciroppo ad intiepidire, poi scolateli e disponeteli su un foglio di carta da forno a raffreddare completamente. Intanto sciogliete a bagnomaria il cioccolato.  
Pulite i restanti alchechengi, lavateli, asciugateli con la carta assorbente e rotolateli nello zucchero a velo. Infilzateli uno alla volta con uno stuzzicadenti lungo e immergeteli ne cioccolato fuso, poi fateli scolare su un foglio di carta da forno.  
Aspettate che si solidifichino, poi infilzate i due tipi di alchechengi preparati su 6 spiedini di legno, alternandoli. Servite, se volete guarnendo il piatto con frutti rossi.  
Foto da: www.bakker-it.com/images www.funghiitaliani.it/uploads www.sambenedettoggi.it/2008/05/07/55332

Parole di Paoletta

Da non perdere