Antipasto campagnolo

Antipasto campagnolo

  • default-difficolta
  • default-
  • 1 Persone
  • n.d.

melanzane grigliate Viene chiamato “antipasto”, ma questo piatto, piuttosto elaborato per la preparazione, può essere anche un secondo o una unica portata magari per una cenetta “leggera”. Come per tutte le ricette del genere, che prevedono la combinazioni di diversi ingredienti e sapori, è necessario un elemento indispensabile per la sua perfetta riuscita: la fantasia.

Ingredienti

Preparazione

lavate accuratamente il cavolfiore, tagliatelo e lessatelo con acqua leggermente salata. A cottura ultimata scolatelo e fatelo raffreddare. Lavate le zucchine ed affettatele a rondelle. Stufatele con una piccola cipolla tagliata molto sottile, due cucchiai d’olio extravergine, un pizzico di sale. Aggiungete un po’ d’acqua per evitare che friggano. Lavate e tagliate il peperone e le melanzane in fette non troppo sottili e arrostite sulla griglia ben calda. Quanto il tutto sarà cotto sistemate il peperone e le melanzane in una ampia ciotola e fate insaporire con un pizzico di sale, un pizzico di origano, l’aglio tritato, un filo d’olio extravergine e un cucchiaio di aceto meglio se balsamico. In un ampio piatto da portata sistemate il formaggio tagliato a fettine e tutti gli altri ingredienti alternando i colori. Vino consigliato: rosso tipo Aglianico del Cilento servito a temperatura ambiente

Parole di Lucia

Da non perdere