Cheesecake senza cottura

Cheesecake senza cottura da fare con i biscotti secchi

Foto Shutterstock | Ekaterina Smirnova

  • facile
  • 12 ore
  • 10 Persone
  • 315/porzione

La cheesecake senza cottura è l’evoluzione della cheesecake originale ed è la migliore alternativa per servire un dolce gustoso senza dover accendere il forno, soprattutto nelle giornate estive. Come ormai tutti sanno, la cheesecake classica ha origini americane, in particolar modo newyorkesi, ma la versione senza cottura si sta diffondendo in Italia e nel resto del mondo proprio per la sua semplice preparazione. La ricetta della cheesecake a freddo, infatti, è facile da realizzare: la base della torta è sempre composta da biscotti friabili (i più usati per le cheesecake sono i Digestive) sbriciolati e amalgamati con burro fuso, mentre la farcitura, sempre a base di formaggi, varia a seconda dei gusti. Vi presentiamo la preparazione base della ricetta della cheesecake senza cottura, che necessita solo di essere tenuta in frigo per ottenere la giusta consistenza. La nostra ricetta è a base di panna, ricotta e Philadelphia ed è legata dalla colla di pesce, ma troverete anche tante varianti: potete ad esempio preparare una cheesecake senza colla di pesce oppure con mascarpone ma senza ricotta. Ci sono anche delle ricette che vedono diverse farciture per la vostra torta fredda, ad esempio alla frutta o con tanta golosa Nutella. La superficie della torta può poi essere decorata a vostro piacimento con frutta fresca o secca, marmellate o cioccolato e Nutella.

SCOPRI I DOLCI SENZA COTTURA PIÙ FACILI DA FARE

Ingredienti

  • biscotti 200 gr
  • burro 100 gr
  • noce moscata un pizzico
  • philadelphia 300 gr
  • ricotta 300 gr
  • zucchero di canna 120 gr
  • panna liquida da montare 250 ml
  • limone 1
  • colla di pesce in fogli 12 gr

Ricetta e preparazione

  1. cheesecake senza cottura0

    Per prima cosa mettete i fogli di colla di pesce ad ammollare in acqua fredda. Prendete i fogli e tagliateli in modo da poterli immergere più agevolmente nell’acqua fredda per circa 10 minuti. Vi consigliamo successivamente di scolare i fogli di gelatina con un colino a maglie strette e, infine, strizzarli delicatamente con le mani.
  2. cheesecake senza cottura2

    Spezzate i biscotti dapprima con le mani a pezzi grossolani e successivamente metteteli in un robot o in un mixer per poterli frullare fino a ridurli in polvere
  3. cheesecake senza cottura3

    Sbriciolate i biscotti azionando il vostro robot per circa 30 secondi a velocità media
  4. Fate fondere il burro tenendolo nel microonde per circa un minuto in una ciotola di medie dimensioni, tale da poter contenere anche i biscotti che verranno aggiunti in seguito. Grattugiate all’interno del burro sciolto un pizzico di noce moscata e mescolate il tutto aiutandovi con un cucchiaio di legno. Se non disponete di un microonde, potete sciogliere il burro mettendolo in un pentolino sul fuoco per 2 minuti. È importante che il fuoco sia basso.
  5. cheesecake senza cottura4

    Versate dentro una ciotola i biscotti sbriciolati e unite il burro. Mescolate con l’aiuto di un cucchiaio, per amalgamare bene gli ingredienti e ottenere un composto morbido e abbastanza compatto.
  6. cheesecake senza cottura5

    Rivestite il fondo di una tortiera del diametro di 24 cm con della carta forno o di carta alluminio e versateci dentro il preparato a base di biscotti e burro. Distribuitelo in maniera omogenea, senza alzare i bordi, tanto da formare uno strato uniforme. Aiutatevi per questa operazione con un cucchiaio. È sempre preferibile imburrare il fondo della tortiera prima di foderarla con la carta forno, in modo che questa vi aderisca alla perfezione.
  7. Lasciate riposare il preparato in frigo per almeno mezz’ora in modo da renderlo compatto e omogeneo.
  8. cheesecake senza cottura6

    Mentre la base della cheesecake è in frigo, lavorate il formaggio. Mescolate in una ciotola grande il Philadelphia e la ricotta.
  9. cheesecake senza cottura7

    Successivamente aggiungete lo zucchero di canna e il succo di limone. Per fare questa operazione è meglio servirsi di una frusta elettrica in modo che il composto risulti cremoso e senza grumi.
  10. cheesecake senza cottura8

    Tirate fuori la colla di pesce dall’acqua e strizzatela per bene, delicatamente. Poi fatela sciogliere in 50 ml di panna riscaldata.
  11. cheesecake senza cottura9

    Aggiungete il composto di gelatina e panna a quello di formaggi e mescolate bene avvelendovi sempre dell’aiuto di un cucchiaio
  12. cheesecake senza cottura10

    A questo punto potete montare la parte di panna rimanente. Per farlo utilizzate una frusta elettrica, montate la panna finché non assume la stessa consistenza della crema di formaggi. Per avere una panna montata ad arte, è consigliabile mettere in freezer circa un’ora prima di montarla il contenitore che avete intenzione di utilizzare. È anche preferibile che questo sia ben pulito ed asciutto.
  13. cheesecake senza cottura11

    A questo punto non vi resta che unire la panna montata al preparato già pronto di formaggi e gelatina. Per mischiare bene il tutto servitevi di un cucchiaio e mescolate dall’alto verso il basso per evitare di smontare la panna
  14. cheesecake senza cottura12

    Adesso come ultimo passaggio grattugiate la scorza del limone e aggiungetela al composto.
  15. cheesecake senza cottura13

    Versate tutto il composto sulla base di biscotti.
  16. cheesecake senza cottura14

    Livellate il tutto servendovi di una spatola in silicone e riponete in frigo per almeno sei ore. Più terrete in frigo la vostra torta e più questa sarà compatta e ben amalgamata quindi non preoccupatevi se la tenete in freddo anche 10 ore o una notte intera
  17. cheesecake senza cottura15

    Tirate fuori la torta dal frigo e guarnitela come preferite, con frutta secca, frutta candita, riccioli di cioccolato, marmellate o gelatine in base ai propri gusti
  18. Rimettete in frigo la vostra cheesecake senza cottura per un’ora prima di servire.
  19. cheesecake senza cottura16

    La cheesecake è ora pronta per essere portata in tavola.

Le varianti della ricetta originale americana

Cheesecake al limone senza cottura da fare con i biscotti

Foto Shutterstock | Oksana Mizina

Nonostante la cheesecake senza cottura sia un dolce relativamente semplice da preparare, può essere declinata in una miriade di varianti, tanto che l’unico limite è la vostra fantasia. Cosa ne dite, ad esempio, di variare l’ingrediente principale, che è costituito dal formaggio? Potete prepararla ad esempio più light senza la panna, magari utilizzando solo la ricotta, oppure ottenere un risultato più cremoso usando il mascarpone al posto della ricotta.

DOLCI FREDDI FACILI E VELOCI

Alcune delle ricette che vi proporremo prevedono un passaggio in forno, ma potete facilmente trasformarle in ricette senza cottura aggiungendo un gelificante come la colla di pesce o l’agar agar per mantenere compatta la farcia al formaggio. Un altro ingrediente che aiuta a rassodare la crema per la cheesecake senza cottura è la panna montata, che si può sostituire con il mascarpone.

Cheesecake senza colla di pesce

Non fatevi spaventare dai tanti passaggi necessari per realizzare questo dolce cremoso, in realtà sono molto semplici e la bontà del risultato vi ripagherà di tutta la fatica fatta. Inoltre potrete preparare la vostra torta cheesecake facendovi aiutare dal Bimby, un alleato per risparmiare tempo in cucina. La ricetta prevede un passaggio in forno, ma aggiungendo qualche grammo di colla di pesce, o di agar agar, alla parte cremosa potrete trasformarla in una ricetta cheesecake senza cottura, da mettere in frigorifero e ricoprire con il vostro topping preferito.

Cheesecake light senza panna

Avete voglia di un dolce buonissimo da gustare senza troppi sensi di colpa? La ricetta della cheesecake light è quello che fa per voi perché vi permette di mangiare una fetta di un dolce sfizioso senza eccedere con le calorie. Usate del formaggio con un ridotto contenuto di grassi, dei biscotti secchi senza zucchero e, per farcirla, tanta frutta fresca.

Cheesecake alla ricotta

Questa può diventare una cheesecake classica senza cottura con poche modifiche: vi basterà aggiungere un gelificante e magari anche un po’ di panna montata per saltare la cottura in forno e ottenere un dolce dal sapore delicato da arricchire come preferite. Lasciatela un’intera notte in frigorifero, in modo che i sapori si amalgamino alla perfezione!

Cheesecake al mascarpone

La cheesecake con mascarpone è una variante più calorica rispetto alla ricetta classica statunitense perché al posto di Philadelphia o yogurt useremo, appunto, il mascarpone. Sarà un dolce leggermente più ricco, ma cremosissimo e goloso come pochi. Se volete tagliare qualche caloria potete variare leggermente la ricetta preparando una cheesecake mascarpone e ricotta sicuramente più light.

SCOPRI I DOLCI DA FARE CON IL MASCARPONE

Cheesecake senza cottura alla Nutella

I più golosi non potranno non provare questa ricetta cheesecake con tanta Nutella che andrà ad arricchire una crema al formaggio a base di Philadelphia. Gli ingredienti sono pochi e semplici, ma il risultato sarà sorprendentemente buono. Preferite il cioccolato alla Nutella? La ricetta cheesecake cruda al cioccolato è altrettanto golosa e prevede una base di biscotti al cacao ricoperta da una mousse di ciccolato fondente.

Cheesecake ricetta senza cottura alle fragole

Preferite le cheesecake alla frutta? Provate la variante alle fragole! È un dolce che, oltre ad essere fresco e goloso, sarà anche molto bello se lo decorerete con tante fragole disposte ad arte. Insomma, è il dolce perfetto per concludere un pranzo o una cena importante: accontenterà davvero tutti!

Cheesecake al limone

Tra le cheesecake veloci c’è anche quella al limone, perfetta per coronare un pasto importante, soprattutto se avete preparato un menu a base di pesce. Il procedimento è semplice, anche se prevede un po’ di passaggi: l’importante è che lasciate riposare il vostro dolce in frigorifero per qualche ora in modo che si rassodi e che i sapori si amalgamino tra loro.

SCOPRI LE MIGLIORI TORTE FREDDE DA FARE IN ESTATE

Quali biscotti utilizzare

Di sicuro avevate già sentito dire che la cheesecake in genere è preparata con i Digestive, come abbiamo suggerito anche noi, ma ci sono altri tipi di biscotti che si possono utilizzare, a cominciare da quelli secchi, che però si sbriciolano in modo meno compatto e risultano meno morbidi, ma vanno bene se volete un fondo più croccantino. Per questo scopo, però, i biscotti più adatti sono quelli con fiocchi di avena o con altri cereali, oppure potete mescolare insieme biscotti classici e del muesli, aggiungendo anche del miele al burro. Inoltre potete anche scegliere biscotti al cioccolato oppure speziati, alla cannella o allo zenzero, o ancora fatti con diverse farine: con farina integrale, di farro, di kamut, di grano saraceno, di mais o di qualunque altro tipo. Infine al posto dei biscotti potete cucinare una cheesecake utilizzando come fondo la pasta frolla o il pan di spagna: dovrete usarne un disco dopo averlo cotto in precedenza e fatto raffreddare.

Conservazione

La cheesecake senza cottura si conserva in frigorifero, coperta ermeticamente, anche per 3-4 giorni. Potete anche prepararla e metterla in freezer: in questo caso la potrete consumare anche dopo una settimana, avendo cura di tirarla fuori un po’ prima di servirla. Non vi preoccupate, non sarà congelata ma solo più dura, così dovrete solo aspettare che si ammorbidisca.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Parole di Francesca Scarabelli

Giornalista per vocazione, da anni mi occupo di scrittura per il web, spaziando a 360 gradi tra settori e argomenti. Tra le mie più grandi passioni ci sono la scrittura, la lettura, la fotografia e la vita all'aria aperta.