Seppie con patate

seppie con patate

  • facile
  • 1 ora e 15 minuti
  • 4 Persone
  • 365/porzione

Le seppie con patate sono un grande classico della nostra cucina, un secondo piatto che è anche un piatto unico, leggero ma sostanzioso allo stesso tempo, cucinato in bianco o al pomodoro, al forno, in umido o anche come semplice insalatina tiepida per un ottimo antipasto. Insomma le varianti sono molteplici, la nostra ricetta prevede la cottura lunga in tegame con vino, brodo e concentrato di pomodoro, non dimenticate poi il prezzemolo, a cui noi aggiungiamo anche il coriandolo.

Ingredienti

  • 600 gr di seppie
  • 400 gr di patate
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 1 ciuffo di coriandolo
  • 1 l di brodo vegetale o di pesce
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 3 cucchiai di olio EVO
  • sale e pepe q.b.

seppie con patate

Preparazione

  1. Pulite le seppie, separando i tentacoli dal corpo e tagliatele a pezzetti.
  2. Sbucciate le patate, tagliatele a cuboni e lavatele.
  3. In una tegame a bordi medi fate rosolare i gambi del prezzemolo e del coriandolo puliti e tagliati sottilissimi con l’aglio tritato e l’olio ben caldo.
  4. Unite le seppie e fate insaporire per qualche minuto, aggiungete anche le patate, mescolate, fate insaporire per 2-3 minuti, poi salate e pepate.
  5. Versate il vino bianco e fate sfumare.
  6. A questo punto aggiungete il brodo e il concentrato di pomodoro, cuocete coperto a fuoco basso per circa 50 minuti.+
    scoprite il tegame negli ultimi 3 minuti di cottura, per far asciugare il tutto se non lo volete troppo brodoso.
  7. Quando le seppie con patate sono pronte aggiungete le erbe tritate non troppo fini e servite.
 
Un’altra ricetta delle seppie con verdure, un po’ meno caloriche delle patate, è quella delle seppie con carciofi.  
Foto di saxyscorpio

Parole di Manuela Deleo