Garganelli alla zingara

    Garganelli alla zingara
    Tempo:
    1 h e 15 min
    Difficoltà:
    Facile
    Porzioni:
    4 Persone
    Calorie:
    495 Kcal/100gr
    I garganelli alla zingara sono un piatto buonissimo e facile da preparare! Anche se il procedimento è un po' lungo, lo sforzo della preparazione è compensato da un risultato eccellente! L'ideale per la preparazione di questo piatto è di riuscire a realizzare anche la pasta fatta in casa ma, se per mancanza di tempo o di altro, questo non è possibile, non vi preoccupate anche quella della grande distribuzione andrà benissimo!

    Ingredienti

    Ingredienti Garganelli alla zingara per quattro persone
    • 300 g di garganelli di pasta fresca all'uovo
    • 50 g di pancetta affumicata
    • 50 g di pancetta tesa
    • 200 g di pomodori maturi e sodi
    • 1 peperone rosso, 1 giallo e 1 verde
    • 100 g di champignon
    • 1 dl di panna fresca
    • uno spicchio d'aglio
    • olio extravergine di oliva
    • 2 scalogni
    • un ciuffo di prezzemolo
    • una cipolla
    • sale, pepe q.b.
    Ricettari correlati Scritto da

    Ricetta e preparazione

    Come fare i Garganelli alla zingara

    1. Per preparare questa ricetta è necessario iniziare ad arrostire i peperoni: lavateli, tagliateli per lungo, eliminate i semini e poneteli in una teglia con un po' d'acqua. Mettete tutto in forno per 20 minuti a 200°, girateli di tanto in tanto finché non vedrete che la pelle inizia a staccarsi; vi suggeriamo di aspettare che si raffreddino prima di completare definitivamente l'operazione. Successivamente tagliate i peperoni arrostiti in dadini, versateli in una ciotola e condite tutto con l'olio, il sale e il pepe. Durante la preparazione degli altri ingredienti, lasciateli marinare.

    2. Riempite una pentola con i bordi alti con dell'acuqa, raggiunta l'ebollizione ponete per un minuto di cottura i pomodori, precedentemente lavati. Terminata la bollitura spelateli, togliete i semi interni e procedete a tagliarli in piccoli pezzi. Ponete un filo d'olio in una padella larga (abbastanza per contenere tutti gli ingredienti) e iniziate a far soffriggere la cipolla tritata, unite successivamente la pancetta (entrambi i tipi) tagliata a dadini. Lasciate insaporire il tutto per 5 minuti a fuoco medio, aggiungete infine anche i pomodori al soffritto. Lasciate cuocere per mezz'ora a fuoco basso ricordandovi di mescolare di tanto in tanto per evitare che si attacchi tutto al fondo della pentola.

    3. Nell'attesa che il sugo sia pronto, procedete con la pulizia dei funghi. Tagliate gli champignon a lamelle e successivamente soffriggeteli in una padella con l'aglio in camicia, un po' d'olio e gli scalogni tritati. Lasciate cuocere il tutto fino a quando l'acqua naturale dei funghi non evapora. Quando raggiungete questo risultato vi suggeriamo di eliminare l'aglio per evitare di ottenere un sapore troppo forte.

    4. Terminata la cottura dei funghi, uniteli al sugo di pomodoro, aggiungete i peperoni precedentemente cotti ed infine la panna; aggiungete un pizzico di sale e di pepe senza esagerare. Cucinate i garganelli, toglieteli dal fuoco quando la loro cottura è ancora al dente e procedete a farli saltare per qualche minuto con il sugo. Impiattate e come tocco decorativo, spolverizzate un po' di prezzemolo tritato finemente. Servite il piatto ancora caldo.

    Per realizzare una ricetta gustosa ma più leggera rispetto a quella proposta, vi suggeriamo di provare a cucinare i garganelli con zucchine e fiori di zucca, un'esplosione di colori per un piatto buonissimo!

    Foto di Mondo del Gusto

     
     
     
     
     
    RICETTE PIU' POPOLARI