Olive nere infornate

    photo-full
    Le olive nere infornate sono una ricetta tipica delle regioni meridionali, specie di Basilicata e Sicilia. Forse qualcuno conosce le olive infornate di Ferrandina, che appartiene ai presidi Slow Food lucani. La preparazione in sé è veloce, di circa 20 minuti, ma il tempo per far perdere alle olive il sapore amaro in acqua è di dieci giorni. Sono ottime da servire con fette di pane casereccio e un filo di olio, magari come antipasto o per un aperitivo gustoso, insieme a salumi o formaggi. La cosa ottima è che si conservano a lungo in vasetto di vetro.

    Ingredienti

    • 1 kg di olive nere fresche
    • Sale
    Ricettari correlati Scritto da Deborah Di Lucia

    Preparazione

    Con un coltello praticate 4 tagli verticali nella polpa delle olive e mettetele in una ciotola capiente piena di acqua fredda. 

    Lasciatele nella ciotola per 10 giorni cambiano l'acqua 2 volte al giorno, in modo da far perdere il sapore amaro. 

    Sgocciolate le olive, asciugatele e disponetele su una placca da forno, cospargendole di sale. Fatele asciugare a calore basso per circa 20 minuti. 

    Travasate le olive in vasetti di vetro lasciandole raffreddare prima di chiuderli ermeticamente. 

    Servite per antipasto o per uno sfizioso e leggero aperitivo.

    Olive nere infornate