Ricette dolci di Natale: pasticcini firmati

Ricette dolci di Natale: pasticcini firmati
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

cioccolato fuso dolci

Oggi prepareremo i pasticcini firmati, gustosi dolcetti con mandorle, ciliegie candite e uvetta, decorati in superficie con del cioccolato fondente fuso, che verseremo su ogni dolce aiutandoci con una sacca da pasticceria, in modo da creare delle firme, o meglio i nomi dei vostri bambini; così nel giorno di Natale ogni bambino della casa saprà quali e quanti saranno i dolcetti che potrà mangiare, evitando di lasciare a bocca asciutta i propri cuginetti.

Ingredienti per (dosi per 4 persone)

  • 50 gr di mandorle a scaglie
  • 25 gr di ciliegie candite
  • 60 gr di burro
  • 50 gr di zucchero
  • 2 cucchiai di panna
  • 25 gr di semi di zucca
  • 25 gr di uvetta
  • 25 gr di farina
  • 125 gr di cioccolato nero fuso
  • un po’ di olio

Preparazione
Imburrate la piastra da pasticceria; sciogliete il burro in una casseruola; aggiungete lo zucchero, fatelo sciogliere e portate a ebollizione.

Togliete dal fuoco, aggiungete la panna, i semi di zucca, l’uvetta, le ciliegie, le mandorle e la farina; amalgamate il tutto.

Con un cucchiaino da caffè trasferite il composto sulla piastra, tenendo ogni cucchiaiata distante dall’altra; infornate e lasciate cuocere per 8 minuti, finchè il composto si sarà steso e i bordi ben dorati.

Sfornate, oliate la lama di un coltello e compattate il bordo di ogni pasticcino; rimettete nel forno caldo e cuocete per 2 minuti, sfornate e fate raffreddare.

Versate il cioccolato in una sacca da pasticceria con il beccuccio fine; create sulla superficie dei dolci alcuni filamenti di cioccolato con il nome dei bambini e lasciate rapprendere prima di servire.

372

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Ven 17/12/2010 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici