Pici con briciole e funghi

    photo-full
    Come sapete i pici sono simili agli spaghetti, ma vengono realizzati a mano con un impasto di acqua e farina ( e poco poco uovo, ma solo a volte). Il nome deriva dal verbo "appiciare", ovvero lavorare la pasta fino a che non si ottiene uno spaghetto. E' un tipo di pasta fresca tipico della Toscana, soprattutto per le provincie di Grosseto e Siena. Potete provare a relizzarli voi seguendo la ricetta, ma non avrete difficoltà a trovarli nei negozi di pasta fresca. In questa ricetta vengono conditi con briciole di pane e funghi.  

    Ingredienti

    • pici freschi 400 g
    • briciole di pane
    • funghi porcini 100 g
    • peperoncino
    • olio extravergine di oliva
    Ricettari correlati Scritto da

    Preparazione


    Mettete a rosolare le briciole di pane in un cucchiaio di olio extravergine di oliva, quindi regolatele di sale, mettendo anche un piccolo pezzetto di peperoncino. Lessate intanto i pici in abbondante acqua salata.

    Scolateli rapidamente una volta cotti e fateli saltare per un secondo con le briciole di pane.

    Distribuite nei piatti e completate con delle fettine di funghi porcini freschi; in alternativa fate saltare i funghi per un minuto in poco olio con uno spicchio di aglio, soprattutto se avete il dubbio che i funghi crudi non siano graditi.

    TOP VIDEO
    RICETTE PIU' POPOLARI
    DALLA CUCINA