Conserve

Ricetta del sugo 4 funghi e pomodoro, conserva d’autunno da congelare

sugo ai funghi

Stagione perfetta per la ricetta del sugo 4 funghi e pomodoro, la conserva d’autunno da congelare per poter mangiare dei gustosi primi piatti anche quando non avremo più a disposizione questi preziosi prodotti della terra. I funghi usati in questa ricetta sono quattro, appunto, e precisamente i comuni champignon, i geloni, i finferli e gli squisiti chiodini. Un accorgimento essenziale per non perdere l’aroma dei funghi è quello di non lasciarli in ammollo nell’acqua, ma pulirli con della carta da cucina o un canovaccio pulito, perchè tendono ad assorbire l’acqua e a perdere il profumo. Per il resto, assicuratevi di avere abbastanza spazio nel freezer!

Ingredienti per il sugo ai 4 funghi e pomodoro (dosi per 8 persone)

Leggi l'articolo

Ricetta “pupacchielle” sottoaceto, una conserva per carni ed antipasti

“pupacchielle” sottoaceto

Questi particolari peperoni di origine della Campania vengono chiamati anche papaccelle dai napoletani. Di solito vengono raccolti da marzo a novembre e sono ideali per essere conservati sottaceto per accompagnare piatti a base di carne, il baccalà all’insalata e per gli antipasti. Il suo nome napoletano “papaccella” sembra che derivi dal cognome di una famiglia di Pomigliano d’Arco (NA) che coltivano questi particolari peperoni e che si chiamavano “Papaccio”. Da me, a Salerno le chiamiamo “pupacchielle” il perchè sinceramente non lo so, forse è solo una “stroppiatura” del termine originale. Nel Cilento, un tempo quando il mare era veramente pulito e il sale costava troppo, per conservare questi peperoni si usava l’acqua di mare. C’erano anche degli acquaioli che la vendevano ai contadini lontani dalle coste. Ricordo che, quando ero ragazzina e già amavo le tradizioni locali, in estate (ci andavo e ci vado ancora in vacanza nel bellissimo Cilento) mi alzavo presto, prendevo un canotto e andavo al largo, dove l’acqua era talmente tersa che si potevano vedere il fondale, a riempire taniche di acqua di mare. Poi, con mia madre, preparavo le conserve. Purtroppo questo non è più possibile. Le “pupacchielle” le conservo ancora, ma, vi assicuro, non hanno più lo stesso sapore…anche se uso il sale grosso marino.

Ingredienti per la conserva delle “pupacchielle” sottoaceto:

Leggi l'articolo

Pere sciroppate, dolce delizia sottovuoto

pere sciroppate

Vi consiglio questa semplice preparazione, per godere tutto l’anno della dolcezza delle pere sciroppate, ottime da sole, eccezionali con gelati e creme o come finitura di crepes al cioccolato.


Ingredienti per le pere sciroppate (dosi per 1 kg pere)

Leggi l'articolo

Ricetta per l’olio aromatico piccante

Olio aromatico piccante

Quest’olio aromatico è molto diffuso in Sicilia, si mette sulla pizza, ad esempio per ravvivare una pizza margherita ma anche nei secondi o con gli spaghetti con aglio, olio e peperoncino che con questo particolare olio diventano davvero deliziosi.

Ingredienti per l’olio aromatico (dosi per circa 1 l di olio)

  • peperoncino piccante
  • olio aromatico piccante
  • peperoncini
Guarda le foto e leggi l'articolo

Conserve della cucina sarda, i cardi sott’olio

Cardi selvatici

Una delle conserve tipiche della cucina sarda è questa fatta con i cardi selvatici sott’olio. In tutta la Sardegna questa preparazione ha diversi nomi a seconda dei dialetti, e quindi la possiamo chiamare gureu aresti cunfittau, cardu gureu, o anche cardu freu. Il cardo selvatico, per chi non lo conoscesse ancora, lo possiamo considerare come l’antenato del carciofo, e infatti il gusto lo ricorda decisamente, anche se il sapore è accostabile pure a quello del sedano. E’ possibile raccogliere i cardi selvatici in tutto il territorio della regione (e anche in altri parti d’Italia, s’intende), nelle campagne dove genericamente crescono spontaneamente. Poi si potranno preparare dei gustosi vasetti di conserva per poter gustare questa verdura durante tutto l’anno.

Ingredienti per la conserva di cardi selvatici sott’olio

Leggi l'articolo

Secondi di carne: tonno del Chianti, ricetta toscana col maiale da conservare

tonno del Chianti

Se siete alla ricerca di secondi di carne speciali, ecco il tonno del Chianti, una delle ricette toscane tipiche a base di carne di maiale che è una vera e propria conserva. Si tratta di una antica ricetta di cucina povera e di tradizione contadina, riconosciuta anche internazionalmente per la sua bontà e il suo modo di preparazione praticamente immutato durante i secoli. Gli allevatori erano soliti preparare questo tipo di carne spinti dalla buona usanza di non buttare via niente, e la carne dei giovani ”lattonzoli” veniva bollita per ore ed ore insieme alle spezie nel vino bianco, e poi successivamente conservata sott’olio per essere consumata durante l’inverno. Non vi resta che provare questa specialità.

Ingredienti per il Tonno del Chianti (dosi per 4 persone)

Leggi l'articolo

Ricette conserve: fagiolini al naturale

conserva fagiolini al naturale in barattolo

Ecco come conservare i fagiolini al naturale in barattolo, visto che siamo nel pieno della loro stagione, e quindi potete trovarne tanti, buoni ed a un buon prezzo, o se siete fortunati ad avere un orto non saprete più cosa farne. I fagiolini conservati al naturale modo sono pronti ad essere utilizzati in molte ricette per i fagiolini freschi, dovrete solamente saltare la fase di lessatura, e quindi quest’Inverno potrete portare in tavola dei gustosi contorni che vi ricorderanno l’Estate.

Ingredienti per la conserva di fagiolini al naturale

Leggi l'articolo

Ricetta digestivo: zuccherini spiritosi

Zuccherini spiritosi

Gli zuccherini spiritosi sono una bella idea per un digestivo alcolico da preparare ora, per poi concludere i pranzi delle feste. La preparazione è molto semplice: gli zuccherini (zollette di zucchero) sono aromatizzati con erbe aromatiche o agrumi, ricoperti alcol, e lasciati riposare un mesetto.

Ingredienti per gli zuccherini spiritosi

  • zuccherini spiritosi
  • arancia
  • melissa
Guarda le foto e leggi l'articolo

Ricetta salumi fatti in casa

salumi

Perchè non proviamo a fare da soli i salumi ? E’ necessario avere l’insaccatore che di solito è un accessorio dei tritacarne elettrici o delle impastatrice. Inoltre, bisogna avere un luogo dove farli seccare che deve essere asciutto ed aereato. Otterrete dei salumi ottimi e, principalmente, senza conservanti nocivi alla nostra salute; comunque vi suggeriamo di farvi aiutare d aun esperto in questo tipo di preparazioni per evitare ogni tipo di problemi, come ad esempio il rischio botulino. Fare i salumi in casa è possibile, ma con le dovute attenzioni.

Ingredienti per i salumi casalinghi:

Leggi l'articolo

Ricetta marmellata zucca e albicocche secche

marmellata zucca albicocche secche

Vi proponiamo la ricetta della marmellata di zucca ed albicocche secche, per preparare una golosa conserva dal bel colore giallo intenso. La scelta delle albicocche secche invece di quelle fresche è dovuta semplicemente al fatto che al momento delle zucche non sono disponibili quelle fresche, a meno di non acquistare prodotti che arrivano da chissà dove o sono stati coltivati in modo forzato in serre. Questa marmellata è ottima sul pane, ma anche per preparare delle golose crostate o dolcetti.

Ingredienti per la marmellata zucca e albicocche secche (dosi per 6 vasetti)

Leggi l'articolo

La ricetta per la marmellata di lamponi, per colazioni e dolci golosi

Marmellata di lamponi

Ecco la ricetta per preparare la marmellata di lamponi (o confettura di lamponi se preferite questo termine), da utilizzare durante tutto l’anno per delle golose colazioni spalmata su fette biscottate, oppure per la preparazione di tantissimi dolci, dalle crostate, a delle sfogliatine farcite, a torte farcite. Visto il costo dei lamponi dal fruttivendolo vi suggeriamo di fare questa ricette se riuscite a raccogliere voi stessi i lamponi, ed essere anche perfettamente sicuri dell’assenza di inquinanti di ogni genere.

Ingredienti per la marmellata di lamponi (dosi per 4 vasetti)

  • marmellata di lamponi vasetti
  • confettura di lamponi
  • pane e marmellata di lamponi
  • lamponi
  • marmellata di lamponi
Guarda le foto e leggi l'articolo

Conserve casalinghe: la senape

senape casalinga

È tempo di conserve casalinghe, e se amate la senape, intesa come la salsa con sui accompagnare i wurstel, gli arrosti, la carne grigliata, preparare golosi panini oppure usarla in cucina nella preparazione di molti piatti, oggi vi facciamo vedere come preparala da voi in casa. La preparazione della senape casalinga è molto facile, e la senape fatta in questo modo durerà in frigorifero parecchi mesi, sempre pronta a ravvivare sapori “pallidi” o a contrastare piatti sapidi e grassi.

Ingredienti per la senape (dosi per 1 barattolo da 200 g.)

Leggi l'articolo

Ricetta confettura di pomodori

confettura di pomodori

Lo so che la confettura di pomodori non proprio famosa come quella alla fragole, ma credetemi vi sorprenderà, è particolare e potete usarla per farcire le crostate, sopra uno strato di crema pasticcera oppure sulle fette di pane.

Ingredienti per la confettura di pomodori (dosi per 4 persone)

  • confettura di pomodoro
  •  confettura pomodori
  • confettura
Guarda le foto e leggi l'articolo

Ricette marmellate: d’uva

uva

Agosto e settembre sono i mesi migliori per preparare questa squisita conserva che può essere utilizzata sia per farcire dolci, sia per uno spuntino o per un dessert. Tutti i tipi di uva da tavola sono buoni per questa marmellata, ma vi consiglio di usare quella fragola perchè è molto più prelibata e gustosa.

Leggi l'articolo

Conserve: cipolline sottaceto

preparare le cipolline sottaceto

Le cipolline sottaceto sono una conserva facile da preparare e ottima per molti utilizzi in cucina. Basta avere aceto di vino bianco e pepe nero in grani e alloro, un po’ di tempo libero (al massimo una mezz’ora per la preparazione e il tempo di attesa che le cipolline siano ben asciutte) e la conserva è pronta per essere riposta nella vostra dispensa. Le cipolline sottaceto hanno un uso versatile in cucina, dagli antipasti fino al condimento per le più diverse insalate di riso. Personalmente le preferisco anche sole come una specie di snack. La preparazione è simile a quella per altri sottaceti come carote o cetrioli, verdure dalla polpa che rimane bella soda con la cottura al dente in aceto.
Ingredienti per 2 kg di cipolline:

  • cipolline da preparare sottaceto
  • cipolline aceto
  • cipolline in vasetto
  • cipolline acetose
  • cipolline
Guarda le foto e leggi l'articolo
Seguici