Giardiniera fatta in casa

Giardiniera fatta in casa ricetta

Giardiniera fatta in casa ricetta (buttalapasta.it)

  • facile
  • 30 minuti
  • 8 Persone
  • 75/porzione

La ricetta della giardiniera fatta in casa è facile e ti consente di preparare una conserva di verdure estive che racchiude in barattolo tutta la loro bontà. È una delle migliori conserve di verdure da fare in casa con la ricetta della nonna, per gustare queste prelibatezze sane e genuine durante il resto dell’anno. Puoi servirle come antipasto o come contorno ad altri piatti. Risulta ottima anche per arricchire l’insalata di riso o l’insalata russa.

Scegli le tue verdure preferite tra carote, cavolfiori, fagiolini, cipolline, sedano e peperoni, finocchi, zucchine, cetriolini, piselli, ecc. L’importante è che fai delle cotture in aceto diverse in base alla tenerezza delle verdure. Per intenderci, le verdure morbide come zucchine, peperoni e cipolline devono cuocere meno tempo di cavolfiori, finocchi, sedano e carote. Se poi vuoi fare delle verdure sott’olio ti suggeriamo di leggere la nostra raccolta di ricette.

Altro dettaglio importante per fare una giardiniera fatta in casa perfetta è sapere come tagliare le verdure. Scegli la giusta dimensione, né troppo piccola né troppo grande, facendo attenzione che tutti i pezzi degli ortaggi siano tagliati delle stesse dimensioni in modo da permettere una cottura omogenea. Il nostro consiglio è di comprare delle cipolline piccole che non devono essere tagliate. In questo modo manterranno la forma e il sapore.

Per quanto riguarda la quantità delle singole verdure puoi anche variare in base ai tuoi gusti, ma cerca di mantenere le proporzioni degli altri ingredienti. Quelli che trovi in questa ricetta sono adeguate per 1,5 kg di verdure. Se fai 3 kg di verdure dovrai raddoppiare la dose di vino, di aceto, ecc.

Ingredienti

  • Carote 250 gr
  • Cavolfiore 250 gr
  • Finocchi 200 gr
  • Sedano 150 gr
  • Peperoni rossi e gialli 200 gr
  • Cipolline 250 gr
  • Zucchine 250 gr
  • vino bianco 600 ml
  • aceto 600 ml
  • sale fino 100 gr
  • zucchero 100 gr
  • olio di oliva 100 ml

Preparazione

  1. Inizia la preparazione della ricetta della giardiniera fatta in casa lavando accuratamente tutte le verdure. Taglia tutte le verdure eliminando picciolo, semi, parti danneggiate, estremità. Poi taglia a cubetti il sedano, i finocchi e le carote, dividi in cimette il cavolfiore e metti queste verdure in una ciotola.

  2. In un'altra ciotola a parte metti le verdure della tipologia più tenera, sempre tagliandole a cubetti più o meno della stessa dimensione. Quindi parliamo di peperoni rossi e gialli e zucchine, le cipolline, se le hai comprare piccole, possono andare anche intere.

  3. Prendi una pentola abbastanza grande da contenere tutte le verdure, riempila di vino e aceto, aggiungi il sale, lo zucchero e l'olio, dopodiché accendi il fuoco e porta a bollore. Ora immergi prima le verdure più dure, cioè il sedano i finocchi, le cimette di cavolfiore e le carote. Cuoci per 4 minuti, massimo 6, dipende se vuoi una giardiniera croccante.

  4. A questo punto aggiungi le altre verdure più tenere, cioè i peperoni, le zucchine e le cipolline. Cuoci per altri 4 minuti, massimo 6.

  5. Ora versa la giardiniera di verdure nei vasetti sterilizzati immediatamente, deve essere ancora bollente, versa sia le verdure che il liquido di cottura che le deve ricoprire totalmente. Chiudi con il coperchio tutti i vasetti e mettili capovolti su un canovaccio, lasciali così fino a che si sono completamente raffreddati. Così si forma il sottovuoto.

  6. A questo punto per renderla più sicura puoi anche bollire in acqua i vasetti avvolgendoli in un canovaccio per circa 30 minuti. Prima di conservare la giardiniera di verdure in dispensa applica un'etichetta con scritto contenuto e data di produzione.

  7. Quanto dura la giardiniera fatta in casa? Puoi consumarla entro un anno, ma quando l'hai aperta mantienila in frigo e consumala entro 5 oppure 6 giorni.

Come sterilizzare i vasetti

Come sterilizzare i vasetti

Come sterilizzare i vasetti – buttalapasta.it

Ci sono diversi modi per sterilizzare i vasetti per le conserve. Puoi farli bollire per 30 minuti in acqua, aggiungendo anche i coperchi per 5 minuti, oppure puoi metterli nel forno caldo a 100 gradi per 5 minuti. Se usi il microonde riempili con un poco di acqua e accendi a per due minuti alla temperatura massima. Infine se hai la lavastoviglie puoi effettuare un doppio lavaggio a temperatura massima per 10 minuti.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2007 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema, libri e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti