3 scarti di verdure che ti consentiranno di non uscire a fare la spesa dell'ultimo minuto: hai già tutto a disposizione

come riciclare scarti verdure

Un modo semplicissimo per evitare sprechi - buttalapasta.it

Se usate questi scarti di verdure in modo intelligente potrete evitare di uscire a fare la spesa all’ultimo minuto.

Non buttate via questi scarti di verdure, possono essere molto utili per completare i vostri piatti senza sprechi. Tante volte non ci si pensa, ma ci sono degli avanzi di alimenti vegetali che vanno a finire direttamente nel cestino dei rifiuti alimentari, ma che invece possono risultare indispensabili!

Potete usare alcuni scarti di verdure per avere a disposizione una piccola scorta alimentare sempre a vostra disposizione, così da risparmiare sulla spesa, non fare sprechi e soprattutto non dover perdere tempo a uscire quando vi serve proprio quell’ingrediente! Volete sapere come fare? Ecco i trucchi da seguire.

Tre scarti di verdure da usare in modo intelligente

Quando sbucciate le verdure di stagione è inevitabile creare una quantità di scarti che vanno poi a finire nella raccolta differenziata dell’umido, o almeno ci auguriamo che tutti facciano questo piccolo gesto per salvaguardare l’ambiente. Il fatto è che invece potete usare quegli scarti in modo più intelligente!

Di ricette con le bucce ce ne sono diverse, e sono utili per evitare sprechi ma oggi andiamo a scoprire come usare tre scarti di verdure per far generare altre verdure. Cioè come fare un piccolo orticello in casa senza spendere nemmeno un euro. Addirittura in alcuni casi non avrete bisogno nemmeno del terriccio, basta un bicchiere o un altro contenitore pieno di acqua.

come riciclare scarti verdure

La natura può essere magica a volte! – buttalapasta.it

Ad esempio, se avete notato che l’aglio è germogliato, non buttatelo ma mettetelo in acqua, in pochi giorni il germoglio crescerà e voi lo potrete usare per insaporire i vostri piatti. Tra l’altro non solo è molto gradevole, ma anche più leggero dello stesso aglio e donerà il giusto aroma a qualsiasi tipo di pietanza.

Quando si pelano le carote in genere si toglie via un centimetro in cima, prendete questo scarto e mettetelo in poca acqua fresca, vedrete che spunterà un’erbetta perfetta per decorare i vostri piatti con un effetto da grande chef.

Vi piace la lattuga? La prossima volta che la comprate non buttate via il torsolo, mettetelo in un contenitore e riempite quest’ultimo con tre centimetri di acqua, vedrete che in pochi giorni spunteranno nuove foglie di lattuga che potrete usare per arricchire le vostre insalate.

Ovviamente dovete tenere questi scarti di verdure alla luce del sole, se le lasciate lontano dalla finestra e in un luogo buio, difficilmente riuscirete a ricavarne qualcosa!

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2008 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti