Cibo & Salute: le strategie per combattere il caldo

Il nostro corpo può difendersi con una corretta alimentazione dal caldo afoso di questi giorni che porta conseguenze con cui tutti stiamo facendo i conti, come, come debolezza, mal di testa, inappetenza e insonnia.

Ci sono dei piccoli accorgimenti che possiamo adottare durante la nostra giornata, soprattutto nel nostro modo di alimentarci, per combattere questi piccoli inconvenienti.
 
Partite dalla prima colazione: questa deve essere adeguata a garantire al vostro organismo un buona dose di energia, oltre a contenere le calorie degli altri pasti. Nono dimenticare di fare a metà mattina una pausa, mangiando un frutto.
 
Per pranzo preferite un piatto unico leggero, oppure del sushi; per merenda della frutta oppure un frullato, e alla sera, un secondo leggero con un contorno di verdure.
 
Aumentare la dose di acqua: almeno un bicchiere ogni 2 ore, oppure spremute di agrumi o bevande senza zuccheri aggiunti. Fate il pieno di sali minerali per arginare la loro perdita con la sudorazione e non dimenticatevi le 5 porzioni al giorno tra frutta e verdura.
 
Anche se è meglio dare maggior spazio al pesce, fate in modo che la carne sia presente in tavola almeno una volta alla settimana.
 
a:

  • insalatone e piatti unici e colorati a base di verdure o insalata di pasta o riso
  • ai gelati, meglio se gusti alla frutta, per rinfrescare il palato
  • alle macedonie, magari da abbinare a qualche pallina di gelato, per fare un pranzo fresco e veloce

 
No a:

  • insaccati troppo grassi e salati come il salame
  • alcolici e superalcolici, che fanno aumentare la sudorazione. Al massimo un bicchiere di vino o birra a cena.
  • bibite dolcificate, che non dissetano e sono delle insospettabili bombe caloriche 

 
Foto da:
img.foodnetwork.com
www.sunset.com
blue_moon.typepad.com

Parole di Paoletta

Paoletta è stata collaboratrice di Buttalapasta dal 2008 al 2011, spaziando tra tutte le tipologie di ricette, dai primi ai contorni, dai secondi ai dolci.