Come dare una frenata ai fastidiosi sintomi della menopausa: zero farmaci, il segreto è in ciò che mangi

cosa mangiare in menopausa

Come frenare i fastidiosi sintomi della menopausa scegliendo i cibi giusti - buttalapasta.it

Quando arriva la menopausa è bene sapere come contrastare i sintomi fastidiosi e tipici di questa condizione scegliendo la giusta alimentazione: la natura offre un aiuto più efficace e duraturo di quanto credi!

Mangiare bene, cioè scegliere un tipo di alimentazione sana ed equilibrata, è il segreto per mantenersi giovani e in forma. Lo sappiamo, e sappiamo anche che se si sceglie la giusta alimentazione è possibile contrastare in modo del tutto naturale i sintomi legati alla menopausa. Vediamo come consumare i pasti e soprattutto cosa portare in tavola per stare meglio.

I sintomi della menopausa sono causati dagli sbalzi ormonali. Di conseguenza è chiaro che mangiando determinati alimenti, e soprattutto riducendone altri, è possibile trovare un equilibrio che dona una sensazione di benessere. Scopriamone di più con i consigli degli esperti.

Menopausa e sintomi, come eliminare le vampate di calore

Non solo vampate di calore, tra i sintomi della menopausa ci sono anche tachicardia e palpitazioni, mal di testa o pressione alta, cefalea, brividi e nausea. A scatenare le vampate possono essere fattori emotivi, dato che sono legate alla circolazione di adrenalina nel corpo, ma anche gli alimenti stimolanti come il caffè o il cioccolato possono favorire la manifestazione.

cibi menopausa

Le mandorle sono tra i cibi benefici in menopausa – buttalapasta.it

Quindi gli esperti suggeriscono di non mangiare questi cibi dal pomeriggio alla sera prima di andare a dormire per evitare le vampate notturne. Rientrano nella lista anche il pesce contenente iodio, la carne di bovino, o comunque la carne rossa che stimola la dopamina.

Di sera è meglio preferire cibi calmanti come verdure, valeriana e broccoli prima di altre, tisane e poi cibi con proteine di facile digestione come le carni bianche, il petto di tacchino, il petto di pollo, le uova cotte in acqua.

Ottimi anche i cereali integrali o il riso venere e il riso rosso, che forniscono carboidrati a medio – basso indice glicemico. Da usare ogni giorno è la salvia, sia sotto forma di tisana che di erba aromatica per insaporire i cibi. Aggiungete delle foglie ai vostri piatti, che siano di pasta o secondi a base di carne o pesce e legumi, la salvia è un ottimo integratore naturale che favorisce il benessere nelle donne in menopausa.

Infine, per favorire il sonno è bene non mangiare banane di sera, che stimolano il sistema nervoso, e optare invece per frutti ad azione calmante come ad esempio le mele, oppure le pere. Tra gli agrumi sono più indicati i mandarini.

E poi è bene ricordare che la frutta secca oleosa è un toccasana per contrastare le vampate dovute alla menopausa. In particolare sono le mandorle ad essere le alleate della salute della donne.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2007 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema, libri e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti