Con il caffelatte al mattino mangia questo dolcetto della tradizione: altro che brioche o cornetto

dolcetto tradizione perfetto colazione

Un dolcetto regionale perfetto per la colazione (Buttalapasta.it)

Desideri una colazione diversa dal solito? Con il caffelatte al mattino prova questo buonissimo dolcetto: non ne potrai più fare a meno!

Ogni mondo è paese, ogni regione ha le proprie tradizioni. Per colazione, soprattutto se vi trovare in Toscana esiste un dolcetto buonissimo che vi conquisterà al primo assaggio, altro che brioche o cornetti! Stiamo parlando del budino di riso. Questo dolce toscano, preparato con riso cotto nel latte, crema pasticciera, aromatico racchiuso in uno scrigno di frolla, sta diventando la scelta preferita per iniziare la giornata in modo autentico.

La sua storia affonda le radici nel recupero del cibo, unendo ingredienti semplici in un connubio perfetto di sapori e consistenze. Le varianti del dolce, arricchite con uvetta e canditi, si sono evolute nel tempo, creando una ricetta che racconta la storia e il patrimonio gastronomico della regione. Ogni anno a Firenze c’è una competizione che coinvolge pasticceri e panettieri nel creare il budino di riso più buono. Il segreto per una buona riuscita? Attenzione per i passaggi e ingredienti di prima qualità. Dalla scelta del riso Carnaroli, alla crema pasticcera. Ogni passaggio è fondamentale, proprio come dice uno degli esperti di pasticceria Claudio Nannelli. Adesso scopriamo come si realizza.

Budino di riso, il dolcetto della tradizione che sostituisce i cornetti in Toscana: ingredienti e preparazione

Per realizzare il budino di riso per una colazione da leccarsi i baffi occorre: per il budino, 200 g di riso Carnaroli, 1 litro di latte intero, scorza di un’arancia o limone, vaniglia, 150 g di zucchero, un pizzico di sale. Per la crema pasticcera, 4 tuorli d’uovo. 100 g di zucchero, 40 g di farina, 500 ml di latte, aromi di agrumi  o vaniglia a piacere. Per realizzare la pasta frolla,  250 g di farina, 125 g di burro freddo, 80 g di zucchero a velo, 1 uovo intero.

dolcetto tradizione budino di riso ingredienti preparazione

Scopri la bontà del budino di riso (Buttalapasta.it)

Ora passiamo alla realizzazione del budino.  In una pentola, portare a ebollizione il latte con la scorza d’arancia e i semi di vaniglia. Aggiungere il riso e cuocere a fuoco medio-basso, mescolando frequentemente, fino a quando il riso è cotto e il composto ha raggiunto una consistenza cremosa. Unire lo zucchero e un pizzico di sale, mescolare bene e lasciare raffreddare. Passiamo alla crema pasticcera. Prendere una terrina in cui sbattere le uova con lo zucchero, fino a rendere il composto spumoso e arieggiato. Riscaldare il latte con gli aromi. Versare il latte caldo nel composto di uova, mescolando continuamente. Trasferire il tutto nella pentola e cuocere a fuoco medio, mescolando costantemente, finché la crema si addensa. Lasciare raffreddare.

Per la frolla, in una ciotola, lavorare la farina con il burro freddo fino a ottenere un composto sabbioso. Aggiungere lo zucchero a velo, la scorza d’arancia, l’uovo e un pizzico di sale. Lavorare velocemente fino a formare un impasto omogeneo. Avvolgerlo in pellicola trasparente e lasciarlo riposare in frigorifero per almeno 30 minuti. Tutto pronto! Passiamo alla composizione. Prendere la frolla dal frigorifero e stenderla su una superficie infarinata. Rivestire uno stampo da budino con la frolla, lasciando un bordo. Versare il budino di riso raffreddato nello stampo. Coprire il budino con uno strato uniforme di crema pasticciera. Coprire con un altro strato di frolla, per poi cuocere in forno ventilato a 180 gradi per 35 minuti. Decorare una volta cotti e raffreddati con zucchero a velo.

Parole di Francesca Petriccione

Classe 1994, certificata come Social Media Manager e redattrice web da oltre 4 anni. Con un background ampio che spazia dal gossip, al food alla cronaca e tanto altro. Innamorata del buon cibo e della famiglia.

Potrebbe interessarti