Frittura perfetta, se non segui queste 5 semplici regole ti verrà pessima

come si frigge

Come fare una frittura senza errori (buttalapasta.it)

La frittura è un tipo di cottura particolare per cui occorre seguire delle regole precise per evitare disastri. Ecco i nostri consigli.

Quando vuoi gustare dei cibi fritti cotti alla perfezione devi stare molto attento a diversi aspetti perché si tratta di una tecnica particolare che ti permette di ottenere degli alimenti sfiziosi ma solo se li friggi a regola d’arte. Quali sono le regole per non sbagliare? Vediamo le principali da tenere sempre a mente.

Friggere un alimento significa farlo cuocere in un grasso che può essere animale o vegetale, quindi olio, strutto o burro ma, come puoi leggere dopo, ci sono anche dei modi per friggere senza olio o altri grassi. Questa cottura dona ai cibi un gusto particolarmente invitante dato che sono ricoperti da una crosticina croccante. A volte però al posto di un cibo croccante ce n’è uno molliccio e unto. Dove sta l’errore? Ecco cosa devi fare.

Le regole per friggere

Per evitare i più comuni errori andiamo a vedere le regole da tenere sempre a mente per friggere i cibi in modo adeguato. Prima di tutto occorre scegliere un ottimo olio in cui friggere il cibo. L’olio vegetale deve essere di buona qualità ma soprattutto deve avere un alto punto di fumo. Cioè deve sopportare temperature elevate prima di fare il fumo, cioè bruciare e diventare dunque inservibile, anzi tossico.

Frittura

Frittura senza errori, le regole da seguire (buttalapasta.it)

A proposito di temperatura dell’olio, devi immergere i cibi da friggere, come ad esempio la frittura di pesce solo quando l’olio è ben caldo. Come si fa a capire se non si ha un termometro da cucina? C’è il metodo della nonna, fai la prova del pane, metti una mollica di pane nell’olio e vedi se inizia a fare le bollicine.

Poi se pensi di friggere in poco olio stai sbagliando. I cibi devono essere ben immersi nell’olio, solo così non lo assorbiranno e saranno asciutti e leggeri. Altro suggerimento da seguire per non fare errori è friggere pochi pezzi alla volta. Infatti se metti tanto cibo nella pentola con l’olio bollente ne abbassi troppo velocemente la temperatura e inevitabilmente i tuoi cibi fritti croccanti sfiziosi invece si trasformeranno in qualcosa di immangiabile.

Infine stai attento a come conservi il cibo fritto mano a mano che lo stai cucinando, alcuni lo coprono per mantenerlo caldo, ma è un errore. Il motivo è semplice il vapore che si genera va a ricadere sul fritto facendolo diventare molliccio e poco appetitoso. Il discorso sul frittura perfetta non è concluso, per questo ti suggeriamo di leggere anche la nostra guida dove troverai tanti utili consigli degli chef.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2007 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema, libri e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti